Side by side – Il blog di Fabrizio Giovanardi: alti e bassi in quel di Croft

Airwaves Racing 2014 Driver announcement

Eccoci qua, dopo Croft, a fare un bilancio del weekend. Devo dire che per me non era iniziato proprio benissimo: in qualifica ho segnato solo il diciottesimo tempo! Purtroppo il nostro tallone di Achille continua a essere proprio la sessione di qualifica, non riusciamo a tirare fuori il massimo dalla vettura sul giro singolo. Non tanto per colpa della vettura o del team, che non avrà un budget ai livelli di Honda o MG, ma con quello che ha fa ottime cose, ma più che altro per via dell’alto livello di competitività che c’è quest’anno in pista. I distacchi sono minimi ed anche solo un paio di decimi possono fare la differenza tra un posto a centro griglia ed il finire in fondo. Comunque…

Giovanardi-04La prima gara di domenica non è di certo andata male, son risalito fino al dodicesimo posto nonostante Aron Smith… Con Aron abbiamo battagliato a lungo: era più lento di me e mi ha fatto da tappo quasi tutta la gara! Ad un certo punto ero anche riuscito a passarlo, se non fosse che poi ha tagliato la chicane e si è ripiazzato davanti… Alla fine, cerca di passare di qui, dai una spintarella di là, l’ho “gentilmente” accompagnato a bordo pista. La cosa però non è molto piaciuta ai commissari e mi hanno penalizzato a fine gara. A me non è sembrata una manovra scorretta, era nella norma per le corse turismo, nel BTCC poi… Così ho fatto subito appello alla loro decisione, i commissari avrebbero dovuto decidere prima dell’ultima gara del giorno. Non l’hanno fatto, hanno deciso a fine giornata e il risultato è che a Snetterton per la prima gara partirò in fondo! Che altro posso fare se non portar pazienza?

GiovanardiTornando a quel che è successo in pista, non mi posso lamentare nemmeno della seconda gara. Una manche nella norma, qualche posizione recuperata, qualche botta data e qualcun’altra ricevuta. Alla fine arrivo decimo e mi “guadagno” la possibilità di estrarre il pole man di gara 3. Beh, esce il 10, la pole è mia! Finalmente il week end comincia a raddrizzarsi! Ma giusto per non abituarsi male, Neal viene escluso dalla seconda gara e così io passo nono, che vuol dire secondo in gara 3. Vabbè poco male, è pur sempre prima fila!

Al via dell’ultima gara succede di tutto e di più, Andrew Jordan ha una partenza “garibaldina” e nonostante alla prima curva sia fuori pista me lo trovo attaccato al mio paraurti. Io penso ovviamente a non forzare troppo, dato che sono in testa ed è solo il primo giro, ma Andrew a quanto pare non è della stessa idea. Dirà poi che credeva la mia auto avesse problemi, senza pensare che, se così fosse stato, magari mi sarei fatto da parte… Così, visto che secondo lui io avevo problemi, prova a passarmi con un ingresso un filino (…) troppo arrembante e mi tocca dire addio alla gara. Così è iniziato e così è finito il weekend: male. Ma c’è sempre tempo per rifarsi, il campionato è ancora lungo e le gare per riscattarsi sono ancora tante. Ora è tempo di una bella pausa, servirà a me per rigenerarmi e magari al team per riuscire a risolvere i nostri problemi. Non vedo l’ora che arrivi agosto, si ricomincia da Snetterton!

IMG_0675-900x600

A presto!

l_fabrizio_giovanardi_02_f1