Side by side – Il blog di Fabrizio Giovanardi: Knockhill, che disastro!

Airwaves Racing 2014 Driver announcement

Eccomi qui, dopo la pausa estiva passata a prendere, ma anche a dare,  macchinate…Dopo uno Snetterton che sembrava un pò meno peggio siamo arrivati a Knockhill…

Mamma mia, sempre meglio eh…stiamo proprio migliorando! Ormai non so più cosa dire, sono senza parole! Il team fa quello che può, mi hanno assegnato un nuovo ingegnere di pista, visti i scarsi risultati ottenuti fin’ora. Quello nuovo è un bravo ragazzo, ma anche lui ha bisogno del suo apprendistato per capire la macchina.

Così in qualifica abbiamo ottenuto il solito disastro, anche se stavolta potevamo far bene! Avevo il sesto crono al secondo treno di gomme, ero veloce, finalmente competitivo anche sul giro secco. Poi abbiamo provato a fare un esperimento: invece di cambiare solo due gomme, come tutti, le abbiamo sostituite tutte e 4. “Vediamo che succede…” Eh, è successo che la macchina non stava in pista, ho provato a fare quattro giri ma nulla, niente, le gomme non sono andate in temperatura e così mentre la pista migliorava e i tempi degli altri scendevano, io son partito 19esimo…

E una volta che parti dietro è finita. Non è una scusa, io non ne cerco. Ma se tra me in 19esima posizione e il mio compagno in settima ci sono due decimi e mezzo, capite bene che in gara non è che si possono fare rimontoni da sogno. Siamo tutti li, pari, e per giunta a fare a macchinate… Questo problema ci penalizza parecchio, ed è un peccato perchè poi in gara andiamo, siamo competitivi. Ma finchè partiamo dietro, non possiamo dimostrarlo.

Nella prima gara ho rimontato, come a Snetterton, fino alla 13esima posizione finale tra una botta e l’altra, nella seconda manche i due davanti a me han ben pensato di centrarsi all’ultima curva dell’ultimo giro e così, mentre uno finiva a muro, ho passato l’altro sul rettifilo d’arrivo: nona posizione! In gara 3 partivo in prima fila ma….

Anche qui, abbiamo fatto un’altra prova. Abbiamo usato le gomme morbide in gara 2 e le dure nella terza manche, invertendo l’ordine. Bello, peccato che la domenica sono partito in prima fila per l’ultima frazione con le dure mentre tutti gli altri avevano le morbide. Pronti via e subito Collard fa l’amore con la mia Focus….nel giro di tre tornate mi passano tutti, prendo botte da chiunque – qui in Inghilterra è prassi lasciare l’autografo durante un sorpasso –  e poi arriva Neal che a momenti mi fa capottare. Olè, così mi ritiro pure…

Tra l’altro io ho preso tre penalty durante l’anno per sciocchezze, mentre altri che giocano al tiro a segno con la mia Ford e non solo la passano sempre liscia, sta cosa dei due pesi e due misure comincia a darmi sui nervi…

Ma alla fine sono piccolezze. Quest’anno fin’ora è stato un disastro, credo di non aver mai avuto una stagione così. Me ne capitano di tutti i colori, in continuazione. Sembro Bertoldo!

Però, dai, il passato è passato, ora c’è Rockingham! Da Croft in poi siamo migliorati, sono stato buttato fuori quando potevo vincere e abbiamo ancora qualche gara per ben figurare. Ora vi saluto, vado ad affilare i paraurti…

A presto!

l_fabrizio_giovanardi_02_f1