DTM: Wehrlein da record domina al Lausitzring, Wittmann si laurea campione 2014

Motorsports / DTM 8. race Lausitzring

In un weekend tribolato a causa delle condizioni meteo, Pascal Wehrlein demolisce i record diventando a 21 anni il più giovane poleman e vincitore in DTM e Marco Wittmann si laurea campione 2014 con 2 gare di anticipo.

[divider]
[space height=20]

Qualifiche

Come detto, per tutto il weekend le avverse condizioni meteo hanno imperversato sul Lausitzring. In particolare, al sabato sul circuito è calata la nebbia, che ha portato a stravolgere il programma della giornata sia per il DTM che per le gare di contorno. Infatti, alla fine si è disputata solamente una sessione di prove libere a breve distanza dalle qualifiche, che sono state poi ridotte come tempo a causa dell’uscita di pista di Joey Hand. L’inconveniente capitato all’americano della BMW ha infatti portato la direzione gara ad esporre la bandiera rossa che, a causa della riduzione del tempo a disposizione dei piloti, ha avuto come conseguenza l’accorpamento di Q1 e Q2 in un’unica sessione della durata, dal momento dell’esposizione della bandiera verde, di poco più di 20 minuti.

Alla fine delle qualifiche la pole position è andata a Pascal Wehrlein, che ha così conquistato la sua prima pole in carriera in DTM e la terza in questa stagione per Mercedes. Dietro a Wehrlein un trio di Audi composto da Mattias Ekstrom, Jamie Green e Timo Scheider, poi a seguire Daniel Juncadella, Miguel Molina, Marco Wittmann (unico pilota BMW ad essere riuscito ad accedere alla Q3) e Gary Paffett. Solamente tredicesimo Edoardo Mortara, che in gara partirà dalla settima fila affiancato da Vitaly Petrov, alla miglior prestazione stagionale in qualifica.

Classifica completa qualifiche

[divider scroll_text=”Torna in alto”]
[space height=20]

Gara

La gara è stata dominata dall’inizio alla fine da Pascal Wehrlein, che già dalle prime fasi di gara se ne è andato via solitario imponendo un ritmo irraggiungibile per gli avversari. Wehrlein così diventa il più giovane vincitore nella storia del DTM, chiudendo con 15 secondi di vantaggio sul compagno di marca e vincitore della gara di Oschersleben Christian Vietoris, partito undicesimo. Sul terzo gradino del podio troviamo Timo Scheider, che ha concluso la gara subito dietro a Vietoris, che ha preceduto un’altra coppia Mercedes formata da Daniel Juncadella e dal vincitore del Norisring Robert Wickens.

Sesto chiude Marco Wittmann, che approfittando della battuta di arresto dei 2 piloti arrivati al Lausitzring in seconda posizione, ovvero Mattias Ekstrom (ritiratosi al ventiseiesimo giro per la perdita della ruota anteriore sinistra, causata da un errore dei meccanici nella fretta di cercare di farlo rientrare in pista davanti ad Augusto Farfus) ed Edoardo Mortara (sedicesimo a causa di un errore di strategia che lo ha visto partire con le gomme slick su pista asciutta mentre tutti gli altri avevano le wet), vince con 2 gare di anticipo il titolo di campione DTM 2014, diventando a 24 anni il più giovane campione della storia del DTM.

Chiudono la Top 10 Augusto Farfus, Martin Tomczyk, autore di una gara di rimonta dopo essersi classificato ventunesimo ed essere partito ultimo per aver ricevuto una penalizzazione dopo le qualifiche, Miguel Molina e Mike Rockenfeller. Da segnalare la buona gara di Vitaly Petrov, per una volta a centro gruppo invece che nelle retrovie. Il russo ha chiuso dodicesimo ed ultimo dei piloti a pieni giri su 18 piloti classificati.

Classifica completa gara

[divider scroll_text=”Torna in alto”]
[space height=20]

Come detto, a 2 gare dalla fine Marco Wittmann si laurea campione 2014 con 128 punti, ben 69 in più del secondo,  che dopo la gara del Lausitzring è diventato Christian Vietoris (59), e con un massimo di punti assegnabili nelle prossime 2 gare di 50 punti. Terzi ancora appaiati Mattias Ekstrom ed Edoardo Mortara, che con la battuta a vuoto di questo weekend rimangono fermi a quota 56. Chiude la Top 5 il campione uscente Mike Rockenfeller a quota 54.

Nella classifica team, ancora in testa BMW Team RMG con 167 punti, davanti ad Audi Sports Team Abt a quota 92 e ad Audi Sport Team Phoenix che sale in terza posizione con 88 punti. Nella classifica costruttori BMW ancora prima con 320 punti, davanti ad Audi a quota 302 punti e staccatissima Mercedes con 186.

Classifiche complete piloti, team e costruttori

[divider]
[space height=20]

Prossimo appuntamento con la penultima gara del 2014 in terra olandese, a Zandvoort, nel weekend 27-28 Settembre.