Brutta avventura per Andrea Larini: picchiato e derubato in casa

Brutta avventura nella notte tra sabato e domenica per Andrea Larini, polivante pilota automobilistico, fratello del più noto Nicola. Il pilota di Camaiore stava rientrando nella sua villa di Massarosa quando è stato assalito ed aggredito da quattro malviventi sui 30\35 anni, che, secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri, si erano appostati e lo stavano aspettando.

Andrea sembra aver avuto un accenno di reazione che ha scatenato ancor di più la furia del branco: per lui, picchiato e legato ad una sedia con dello scotch da imballaggio, ci sono 10 giorni di prognosi con traumi al viso e al costato, dove sembrano essere due le costole colpite più duramente.

I ladri hanno portato via gioielli e denaro per qualche decina di migliaia d’euro, andando via con la DS4 di proprietà del pilota. Già nel 2005 Larini aveva subito un’esperienza simile.

Tutta la redazione di Motorsport Rants si stringe intorno al generoso pilota toscano, augurandogli una pronta guarigione e giorni migliori. Una bella domenica in pista, magari.
Massimiliano Palumbo