Cancellato l’MTCC, il campionato Michelin per vetture V8

Immagine

La notizia era nell’aria già da un po’ ed ora è arrivata anche la conferma: l’MTCC non si farà quest’anno. Il campionato voluto da Michelin Italia per dare uno spazio alle vetture V8 ex Superstars e 24h Special, ha ammainato bandiera bianca.

Nel comunicato non si fa riferimento alle cause che hanno portato alla cancellazione della serie, ma è fin troppo facile trovare il “colpevole”, almeno in parte, nella nascita dell’EuroV8 Series. Crisi economica e conseguente ristrettezze di team e piloti Superstars hanno fatto il resto. Basta guardare l’attuale entry list del nuovo campionato di Flammini, ancora mancante di alcune pedine a poco pià di due settimane dallo start, e il sostanziale vuoto anche del V8 Cup del Gruppo Peroni per capire l’attuale situazione e che, probabilmente, tre campionati per la stessa tipologia di vetture erano troppi.

A dir la verità, però, alcuni iscritti o “intenzionati a” per il Michelin c’erano, a partire dai proprietari delle 24h Special ma anche alcuni team dell’EuroV8, la cui intenzione era quella di usare la serie italiana come banco test per l’europeo. Troppo pochi però, col rischio concreto di arrivare a fine anno con le auto contate, calcolando i fisiologici abbandoni di qualcuno durante la stagione.

Per questo, ed anche per questioni di immagine e serietà (una serie con 10 auto al via si poteva comunque far partire, ma poi?), la LPD Italia, di concerto con il gommista francese, ha deciso la cancellazione del campionato.

Restano i mesi di lavoro, con numerose persone che hanno dato il loro contributo dimostrando le loro competenze e capacità, un know how che potrebbe tornare utile in futuro.

Massimiliano Palumbo