A Eddie Cheever la prima pole dell’EuroV8, gare in diretta su MotorsportRants!

10168202_702275143147659_3707175359693709276_n

Alla prima apparizione in gara tra le ruote scoperte, Eddie Cheever III fa sua la prima pole della Superstars in formato EuroV8. Il romano figlio d’arte, il padre omonimo ha corso in F1 e vinto la 500 miglia di Indianapolis, ha sfruttato al meglio la cavalleria della sua Mercedes Coupè sui lunghi rettilinei del tracciato di Monza, siglando un 1’55″332 imprendibile per chiunque. Il pilota del team RRT è risultato fin dalla mattina tra i più veloci, a dimostrazione dell’ottima sintonia instaurata con vettura e pista. La sessione di qualifica ha decretato anche la superiorità dei motori Mercedes del team RRT, in seconda posizione si è infatti piazzato Nicola Baldan, alla sua seconda gara nella serie, sulla C63 berlina. Il campione Mini 2013 si dimostra ancora una volta un pilota decisamente eclettico e capace di adattarsi a diversi tipi di vetture: in qualsiasi serie in cui ha corso ha sempre lasciato il segno, e l’EuroV8 non sembra fare eccezione.

Seconda fila e terza posizione per la Camaro di Francesco Sini, che aveva chiuso le libere 2 al primo posto. La Chevrolet del team Solaris sembra decisamente in forma e l’esperienza maturata da Ringhio in Superstars potrebbe rivelarsi decisiva in gara, sopratutto nel finale con le gomme usurate. Quarta piazza per Tomas Kostka, il ceko ex DTM di Audi Sport Italia al debutto nella serie, che eguaglia il risultato ottenuto lo scorso anno da Gianni Morbidelli sulla stessa vettura. Un’ottima prestazione la sua, considerando che Monza è uno dei tracciati peggiori per la trazione integrale della sua RS5.

Quinta posizione per la BMW (quarto marchio in 5 posizioni, a dimostrazione in un balance alquanto…bilanciato) Dinamic di Max Mugelli, seguito dalla Lumina di Domenico Schiattarella, che completa l’ottima performance del team Solaris. Menzione per Giuseppe Cipriani sulla Mercedes ex Biagi gestita dall’Hartmann Racing, un accordo dell’ultimissimo secondo ha portato in pista l’italiano e il team danese senza possibilità di preparare la trasferta lombarda, acquista quindi maggior valore la sua settima piazza.

Leonardo Baccarelli con la sua sua decima posizione a bordo di una Mercedes del team CAAL è anche il primo dei piloti Gentleman, mentre primo tra gli under 25 è lo stesso Cheever, autore della pole.

Questo la griglia di partenza per gara 1, che potrete vedere in diretta su MotorsportRants a partire da qualche minuto prima delle 10! Gara 2 sempre sul nostro sito intorno alle 15!

1. Eddie Cheever (Mercedes C63 AMG) – R.R.T. – 1’55″332
2. Nicola Baldan (Mercedes C63 AMG) – R.R.T. – 1’55″713
3. Francesco Sini (Chevrolet Camaro) – Solaris Motorsport- 1’55″885
4. Tomas Kostka (Audi RS5) – Audi Sport Italia – 1’56″408
5. Max Mugelli (BMW M3) – BMW Dinamic – 1’56″486
6. Domenico Schiattarella (Chevrolet Lumina) – Solaris Motorsport- 1’56″908
7. Giuseppe Cipriani (Mercedes C63 AMG) – Hartmann Racing- 1’56″925
8. Maurizio Copetti (BMW M3) – BMW Dinamic – 1’57″173
9. Niccolò Mercatali (BMW M3) – BMW Dinamic – 1’57″800
10. Leonardo Baccarelli (Mercedes C63 AMG) – Caal – 1’58″021
11. Davide Stancheris (Audi RS5) – Audi Sport Italia – 1’58″158
12. Diego Romanini (Mercedes C63 AMG) – Caal Racing- 1’58″181
13. Jonathan Giacon (BMW M3) – Scuderia Giudici – 1’58″527
14. Gianni Giudici (BMW M3) – Scuderia Giudici – 1’59″767
15. Giovanni Lavaggi (Lexus ISF) – MRT by Nocentini- 2’01″302
16. Hans Hartmann (Mercedes C63 AMG) – Hartmann Racing- 2’02″911
17. Alessandro Battaglin (Chrysler 300C) – MRT by Nocentini –  2’03″723
18. Gabriele Volpato (BMW 550i) – Scuderia Giudici – 2’04″424

Massimiliano Palumbo