Edoardo Piscopo debutta in Superstars

Lo starting grid di Brno per la prossima gara della Superstars continua ad attirare nomi eccellenti: dopo l’ingaggio di Piedone Giovanardi da parte della Petri Corse, ecco che arriva un altro nome altisonante.

Si tratta di Edoardo Piscopo, classe 1988, che nonostante la giovane età può vantare una grande esperienza nelle ruote scoperte – è arrivato fino in GP2 e i suoi risultati in F3 gli hanno dato la possibilità di un test con la Ferrari F1 a Fiorano nel 2008- e tra le GT, dove ha colto un ottimo terzo posto lo scorso nella Porsche Carrera Cup e ha ottenuto rilevanti risultati nel BES a bordo di una Lotus Evora GT4 in equipaggio con Leo e Greg Mansell, figli del Leone Nigel.

Per il pilota romano si tratta del debutto in Superstars, che avverrà a bordo di un BMW M3 del team RGA Motorsport, formazione che aveva preso parte ai test di Adria prestagione.

Sono contentissimo di debuttare a Brno – ha dichiarato Piscopo – è il tracciato europeo che preferisco dopo il Mugello. Ho sempre seguito in TV le gare della Superstars, che reputo essere uno dei campionati più divertenti e combattuti nel panorama del motorsport moderno. Ritengo anche che goda di un’ottima copertura mediatica che gioca a favore sia di noi piloti sia della notorietà di un “brand” che si sta affermando con forza anno dopo anno tra gli appassionati delle corse. Sono molto stimolato dal parterre di piloti con cui mi dovrò confrontare come Liuzzi, Morbidelli, Biagi e tanti altri da cui potrò imparare sicuramente tanto. Mi è dispiaciuto non aver partecipato alla gara di Monza, anche se c’è da dire che la BMW in Repubblica Ceca, almeno sulla carta, dovrebbe essere tra le favorite. Abbiamo poco tempo e non avrò modo di provare fino al weekend di gara, dove dovrò sfruttare ogni singolo giro per creare il giusto feeling con la vettura. Vengo da tanti anni nelle ruote scoperte e penso che la M3 sia stata la scelta migliore perché è una delle poche vetture turismo che si avvicina come tipo di guida ad una monoposto. Sono ansioso di scendere in pista e dare il massimo per me e per il team, che ringrazio per questa bella opportunità”.

[follow id=”Palumbo_Max” ]