Eurov8, gara 1 al Mugello: Nicola Baldan uber alles!

EUROV8SERIES Mugello, Italy 17-18 May 2014

Nicola Baldan riporta la Mercedes Coupè alla vittoria nella prima gara dell’EuroV8 Series al Mugello. Con uno scatto poderoso il veneto si è issato subito al comando, dando libero sfogo alla cavalleria della sua C63 che gli permesso di balzare dal 4 quarto al primo posto alla staccata della San Donato. “Dovevo puntare tutto sulla partenza, sapevo che se fossi arrivato primo alla prima curva avrei potuto dire la mia, in caso contrario le BMW nelle curve sarebbero scappate via. Sono felicissimo, è la mia prima vittoria qui e, grazie anche al problema di Sini, sono tornato tra i primissimi in campionato. Ora vediamo in gara 2, sarà dura e devo comunque pensare al campionato.

Nulla ha potuto l’idolo di casa Max Mugelli, che si è visto sverniciare in partenza dal rivale e si è dovuto accontentare del secondo posto. Il pilota della BMW ha tentato per tutta la gara di trovare un varco, ma Baldan non ha sbagliato nulla. “20 km\h orari in meno sul dritto, riuscivo a recuperare qualcosa nel misto, ma quando accelerava non c’era storia. Ero impiccatissimo e davvero non potevo fare di più. Sono partito in modo perfetto, come da manuale, ma Nicola mi ha staccato lo stesso gli adesivi dalle portiere! Ho provato per tutta la gara a cercare un varco ma non c’è stato verso.

Ottimo terzo posto per Domenico Schiattarella, che porta così la Lumina della Solaris Motorsport sul podio. “Bella gara, sono molto contento di com’è andata. Ero alquanto veloce, ma non abbastanza per raggiungere quelli davanti. Ho girato per parecchio sui loro tempi, ma purtroppo per raggiungerli avrei dovuto girare ancora più veloce e non avevo più gomme. Ora vediamo gara 2, con un buona partenza possiamo fare un altro bel risultato!” Da applausi lo score del pilota milanese: 3 gare, 3 podi. La sua prestazione ha rallegrato il box Solaris che ha dovuto accusare la battuta d’arresto di Francesco Sini, fin li leader del campionato. Il pilota della Camaro ha nuovamente accusato un problema meccanico sul particolare che già era andato in crisi ieri nelle qualifiche. Sostituito, anche il nuovo pezzo ha dato problemi. Si prospettano 4 ore di fuoco per i meccanici del team abruzzese, un’autentica corsa contro il tempo per ripristinare la muscle car.

A questo proposito è davvero bello poter raccontare la scena d’altri tempi vista sotto la tenda Solaris: Audi Sport Italia, principale rivale al titolo, ha aiutato i meccanici della Camaro per permettere a Sini di partecipare a gara 2. Chapeu!

20140518_110352

Spettacolare quarto posto per Diego Romanini, coariaceo come non mai sulla Mercedes della Caal Racing. Il pilota di Camaiore si è rivelato un muro insuperabile per l’Audi di Kostka che ha provato a passarlo per tutta la gare senza mai trovare la giusta via d’accesso. Beffa finale per la RS5 ora in testa al campionato, all’ultimo giro Kostka ha dovuto cedere la quinta posizione ad un Maurizio Copetti davvero in palla su questa pista.

Niccolò Mercatali e Leonardo Baccarelli, primo tra i gentleman, hanno chiuso subito dietro e saranno in prima fila per gara 2. Giudici e Domiziano Giacon chiudono la top ten e la lista di quelli arrivati, in una gara che ha visto ben 6 ritirati.

Massimiliano Palumbo