Inizia l’era dell’EuroV8, gare in diretta streaming!

eurov8seriesjpg

Finalmente, dopo un inverno alquanto burrascoso in cui tutto e il contrario di tutto si è detto e fatto, inizia la stagione dell’EuroV8, la Superstars in formato 2014. Si parte, come di consueto ormai, dall’autodromo di Monza, prima delle sei tappe in calendario, che porterà le berline V8 a Vallelunga e al Mugello a maggio, prima di varcare il confine con Brno a giugno e le due tappe tedesche al Sachsering e Hocknheim tra settembre e ottobre.

Tra accordi last second e defezioni dell’ultimo minuto, sono circa una 20 ventina le vetture attese in Brianza in rappresentanza di 5 (6 se verrà confermato Battaglin sulla Chrysler) marchi. Un’entry list che porta con se anche quest’anno ex di F1 come Schiattarella (Chevrolet Lumina) e Lavaggi (Lexus), figli d’arte come Eddie Cheever III, figlio omonimo del pilota che corse per 10 anni in F1 e vinse la 500 miglia di Indianapolis, e ottimi piloti chiamati alla stagione della verità, come potrebbe essere per Francesco Sini sulla Camaro e Max Mugelli sulla BMW Dinamic. A questi si aggiungono poi new entry del calibro di Tomas Kostka, pilota ceco che ha corso anche nel DTM e che non sa resistere ai rally, e giovani molto promettenti come Nicola Baldan, l’asso pigliatutto dei monomarca, e Gabriele Volpato, uno che lo scorso anno in EuroNASCAR ha sorpreso tutti. Ma guai a sottovalutare gente come Ermanno Dionisio, il cui debutto potrebbe slittare a Vallelunga, e Davide Stancheris con l’Audi, oltre a Diego Romanini, con la sempre competitiva Mercedes della CAAL Racing. Curiosità, poi, c’è per quanto riusciranno a far i deb Mercatali, Giudici e Giacon JR a bordo delle loro BMW.

Lo schieramento di Monza dovrebbe essere questo, con gli unici due punti interrogativi per Dionisio e Battaglin:

Audi Sport Italia – Audi RS5 – Tomáš Kostka, Davide Stancheris, Ermanno Dionisio?
Team BMW Dinamic – BMW M3  – Massimiliano Mugelli, Maurizio Copetti, Niccolò Mercatali
Solaris Motorsport – Chevrolet Camaro/Lumina  – Francesco Sini, Domenico Schiattarella
CAAL Racing – Mercedes C63 AMG – Diego Romanini, Leonardo Baccarelli
Scuderia Giudici – BMW M3/550i  – Claudio Giudici, Jonathan Giacon, Domiziano Giacon, Gabriele Volpato (550i)
Roma Racing Team – Mercedes C63 AMG Coupè/berlina – Eddie Cheever III, Nicola Baldan
MRT by Nocentini – Lexus ISF/Chrysler 300C –  Giovanni Lavaggi , Alessandro Battaglin?

A meno di miracoli, Cipriani e l’Hartmann Racing inizieranno la stagione da Vallelunga con le Mercedes ex Liuzzi e Biagi.

Sei gare in calendario, dicevamo. Diminuite rispetto al passato, ora sono però meglio bilanciate. Hockenheim e Monza saranno molto favorevoli alle vetture “tutto motore”, come Chevrolet e Mercedes, con Sachsenring e Brno in cui Audi farà probabilmente incetta di vittorie. Mugello e Vallelunga sono invece i jolly, dove serve bilanciare trazione e potenza, e qui le BMW potrebbero far valere la bontà del proprio telaio.

L’EuroV8 è nato da una precisa volontà dei team Superstars, ora raggruppati nell’associazione ATT, che non volevano disperdere 10 anni di lavoro. Sono stati proprio loro a chiedere a Flammini di organizzare il campionato, impegnandosi a schierare almeno 16 vetture ad ogni gara. Così ora collaborano attivamente alla buona riuscita della serie, organizzato da ADM e FG Marketing e Sport. Una stagione, questa del 2014, che dovrebbe comunque essere di traghettamento verso un campionato in stile NBA, organizzato e promosso da una “lega”, sopratutto economica, tra team e promoter. Ma, come si dice, un passo alla volta: per quest’anno  l’ATT si occuperà del balance delle vetture, una potente arma che potrebbe rivelarsi a doppio taglio. Se da una parte saranno gli stessi team a trovare un accordo buono per tutti per bilanciare le auto, dall’altro c’è il rischio che dissidi tra le squadre e mancate intese possano far implodere il campionato dal suo interno.

Il balance previsto per Monza ricalca un pò quello dello scorso anno a Vallelunga, con un flangia definita “intermedia” per i motori Mercedes e l’altezza da terra delle Audi riportata a 75mm, 15 in meno rispetto alla gara romana.

Per quanto riguarda la TV, l’EuroV8 per l’estero ha in gran parte riattivato il network già utilizzato per la Superstars, mentre in Italia ci sono sostanziali novità. Come vi abbiamo anticipato, niente più Rai Sport e, si spera, orari a casaccio, quest’anno sarà Mediaset a trasmettere le gare la domenica pomeriggio su Italia 2. Voci narranti delle sportellate in pista Ronny Mengo e Christian Montanari, ottimo pilota troppo presto passato “dall’altro lato della barricata”, purtroppo. Per quanto riguarda Monza, le trasmissioni inizieranno domenica 6 aprile alle ore 15, con gli highligths di gara 1 e la diretta di gara 2.

1495439_701691909872649_1264111653_nDelusi dal fatto di perdere gara 1? Tranquilli! Notizia dell’ultimo secondo, entrambe le gare verranno trasmesse in diretta streaming sul sito istituzione del campionato www.eurov8series.com! Come da tradizione, ogni appuntamento avrà le classiche due gare da 25 minuti più un giro, ma in Germania ci sarà una singola gara da 35 minuti.

Per chi riuscirà invece ad andare in pista e godersi live le emozioni del campionato, continua la formula del free ticket con accesso libero al paddock sia sabato che domenica. Un’occasione imperdibile per toccare con mano le vetture e conoscere dal vivo i piloti, sempre molto disponibili per una foto, un autografo o scambiare due chiacchiere!

Per tutti i lettori di MotorsporRants, appuntamento a domani pomeriggio con il resoconto delle qualifiche, e a domenica per scoprire se sono ancora le Audi le auto da battere!

Massimiliano Palumbo