Nuovo BOP, pesantissima stangata per l’Audi

Puntuale come un orologio arriva il nuovo BOP per la Superstars. Nelle gare di Zolder e Portimao era stata l’Audi a primeggiare, con Morbidelli che ha portato a casa ben 4 vittorie consecutive. Se le prime due potevano starci, le due di Portimao sono arrivate con il massimo della zavorra e alcune piccole correzioni rispetto a Zolder, che evidentemente non sono bastate a fermare la RS5. Ci si aspettava quindi una batosta per l’Audi, ma forse non in questi termini.

Si batosta, perchè l’Audi pagherà a caro prezzo le sue vittorie. Nell’ultima riunione del boreu, è stato deciso che da Donington le RS5 peseranno 40kg in più, arrivando a 1420 kg, avranno una flangia ancora più penalizzante sul motore, ora passata a 79mm dagli 85 precedenti. Ma sopratutto, l’altezza minima da terrà passera da 75 a ben 90mm, quando tutte le altre vetture si attestano sui 50\60mm. Le vetture tedesche erano già le più alte del lotto, ora lo saranno ancora di più. Nelle decisioni della commissione può aver pesato il fatto che le prossime gare saranno Donington, Imola e Vallelunga, circuiti su cui l’anno scorso le RS5 hanno dominato.

Piccoli interventi anche per la Camaro SS di Francesco Sini, che perde 20kg e 10mm sull’altezza minima da terra segnando 50mm, e la Lexus ISF di Nocentini che sconta 30kg sulla bilancia.

[follow id=”Palumbo_Max” ]