Sini, Baldan e Mercatali: parla il podio di gara 1 dell’EuroV8!

podium race 1_02

Francesco Sini, vincitore di gara 1 a bordo della Chevrolet Camaro della Solaris Motorsport:

Sono molto contento della gara, la vittoria era un obiettivo che seguivamo da tempo. Sono ancora più felice perché questa è anche la nostra gara di casa e ciò rende il tutto ancora più speciale. Ho tratto un po’ di vantaggio dalla penalizzazione all’Audi, vero, ma le regole son chiare. Sono riuscito a tenermi lontano dal caos all’inzio e il resto è venuto da se. In gara 2 sarà più complicato, partiamo da dietro e questa è comunque una pista a noi non favorevole. Proverò ancora una volta a restare lontano dai guai e prendere quanti più punti è possibile per il campionato, magari salendo di nuovo sul podio.”

Nicola Baldan, secondo classificato con la Mercedes C63 Coupè della R.R.T.:

“La gara è andata decisamente bene, non nascondo che ho avuto un pò di fortuna con l’autoeliminazione a inizio gara anche se penso che comunque il podio avrei potuto raggiungerlo comunque. Devo sistemare ancora qualcosa nel comportamento della macchina, sopratutto nella parte guidata, dove la nostra macchina è più penalizzata. Oggi parto settimo, è un pò più complicato però dai, sono contento di quanto ottenuto fino a qui.”

Nicolò Mercatali, terzo classificato sulla BMW M3 del Team Dinamic:

“Ho fatto un bella partenza e ho approfittato dell’incidente davanti. E’ stata una bella gara, sono riuscito a tenere il passo nonostante la pista un pò scivolosa. La squadra ha fatto un bel lavoro, la macchina andava bene e quindi il risultato è venuto. La BMW è molto meno semplice di quello che possa sembrare, ora vediamo come va in Gara 2”

Massimiliano Palumbo