Superstars, Biagi svetta nelle tiratissime qualifiche di Brno

Qualifiche tiratissime a Brno per la Superstars Series. Tanti i piloti e i marchi che si sono alternati al vertice nei 30 minuti di qualifiche, con un’entusiasmante girandola di nomi ad avvicendarsi in prima posizione. Alla fine, con una gran giro quasi allo scadere, a prevalere è stato il bolognese Thomas Biagi, con la Mercedes C63 AMG, gestita dal team ufficiale Mercedes di Romeo Ferraris, che ha firmato il tempo di 2:08.715. Il bolognese ha avuto la meglio per soli 40 millesimi su un superbo Giovanni Berton, che porta in prima fila e quasi in pole la BMW del Team Dinamic.

Terzo posto per Tonio Liuzzi, con la seconda Mercedes ufficiale, a 98 millesimi dal compagno Biagi. Decisamente niente male le prestazioni delle vetture di Stoccarda, al top nonostante 50 kg di zavorra, portati a spasso come conseguenza per le prestazioni di Monza. Vedremo domani in gara se il peso aggiuntivo graverà sull’usura dei pneumatici o se il team ha saputo trovare un setting generoso con le gomme.

Quarto tempo per uno splendido Fabrizio Giovanardi, che porta finalmente in alto la Porsche Panamera del team Petri Corse. Piedone a metà sessione è stato anche in cima alla classifica ma poi non è riuscito a rispondere agli attacchi di BMW e Mercedes. E’ comunque ad un solo decimo da Biagi e domani sarà sicuramente un osso duro per tutti. Se i problemi di Monza sono alle spalle, il campionato ha trovato un nuovo attore protagonista.

Gianni Morbidelli porta la sua Audi RS5 in quinta piazza a soli 180 millesimi dalla vetta, chiudendo un tremendo quintetto in meno di due decimi, rappresentanti di quattro marchi diversi: una garanzia di spettacolo per domani. Il pesarese precede Luigi Ferrara, sesto con la versione Coupè della Mercedes, e Max Mugelli, settimo con la seconda BMW Dinamic.

Ottavo e nono posto ad un secondo dalla vetta per le due new entry di lusso del campionato: Edoardo Piscopo e Christian Klien, rispettivamente con le BMW M3 della rientrante RGA Motorsport e del Team Giudici. Un risultato che dimostra la competitività del campionato, in aumento rispetto agli ultimi anni.

Decima la Camaro di Francesco Sini, col pilota pescarese che si aspettava qualcosa di più. Domani in gara ci sarà l’occasione per il riscatto.

Su Rai Sport 2 è prevista la diretta di entrambi le gare, alle 11.50 e alle 16.

[follow id=”Palumbo_Max” ]