Categorie
EuroV8

SuperStars: diluvia a Spa, dominio Audi in gara 1

Piove, e non poco, a Spa, condizioni ideali per le Audi che con la loro trazione Quattro si esaltano come non mai. Ed infatti, dopo due giri di formazione, parte il monologo per le vetture di Morbidelli e Kristoffersson. Primo e secondo in griglia, primo e secondo sul podio. Nessun errore nè guasto, le vetture tedesche girano come orologi e navigano meglio di tutti. Semplicemente per gli altri non c’è stata storia. Neanche la partenza, con l’imbuto della Soruce, riesce a mettere in difficoltà le Audi. Nulla da fare per le Mercedes di Liuzzi e Ferrara, che le seguono a distanza per tutta la gara senza mai impensierirle. Qualche emozione viene dalle retrovie con il sorpasso di Sini su Caldarola per la decima piazza e il debuttante Smith che disfa e fa tutto da solo. L’unico che riesce a rimontare posizioni è Schoeffler, che con l’Audi RS5 riesce a risalire posizioni ma si deve arrendere a Zurcher, sesto, che non gli lascia spazio.
Una gara molto tranquilla con i piloti più intenti a non fare danni e arrivare in fondo che ad attaccare l’avversario. A dimostrazione di ciò, le prime sei posizioni sulla griglia sono le stesse delle qualifiche, problemi solo per Biagi, 7° in qualifica, costretto a qualche divagazione di troppo.
Vince così Morbidelli su Kristoffersson e Liuzzi, terzo nonostante la zavorra. Seguono i rientranti Ferrara e Salo, quindi Zurcher, Schoeffler e Larini.

Appuntamento per gara 2 alle 16.15 su Rai Sport 1

Di Massimiliano Palumbo

Innamorato del Motorsport, appassionato di motori, talebano delle corse. Potete contattarmi via mail scrivendo a mpalumbo@motorsportrants.com, tramite Twitter menzionando @Palumbo_Max, oppure sulla pagina "Aforismi da corsa" su Facebook, o ancora su G+ al link qui sotto oppure su Instagram "palumbo_max"