Superstars, Larini pubblica il video del crash con Liuzzi

Sei giorni dopo, l’incidente che ha deciso il campionato Superstars 2012 in favore di Kristoffersson, e che ha visto coinvolti a due giri dal termine Andrea Larini e Vitantonio Liuzzi, continua a far discutere.

Accuse e risposte al vetriolo da parte dei protagonisti si sono succede in questi giorni, con Liuzzi arrivato a mettere persino in dubbio la sanità mentale del rivale e se fosse o meno il caso di rilasciargli la licenza, e Larini che, proprio su queste colonne, aveva risposto per le rime.

Purtroppo il contatto ha scatenato anche le ire della tifoseria dell’abruzzese, rendendo, in alcuni casi, il clima degno più di una curva da stadio che di un autodromo, con frasi e atteggiamenti decisamente fuori dai ranghi da parte di numerosi supporter.

Dall’emiliano del team Romeo Ferraris arriva oggi il camera car della sua vettura, con il chiaro e dichiarato intento di mettere a tacere ogni diceria di volontà sull’incidente. Purtroppo il sole disturba non poco le immagini e quindi il video può risultare non chiarissimo. Però, ed è quello che più conta, si nota come la vettura di Larini si scomponga in frenata e che, quando Andrea prova a riportare la vettura in pista con un leggero movimento del volante verso destra, la macchina vada per la tangente rendendo inutile ogni tentativo di controsterzo.

Il video è possibile visionarlo sulla pagina Facebook del pilota a questo indirizzo.
Questo il commento allegato da parte del driver di Camaiore, come al solito senza peli sulla lingua.

……Questo e’ il mio camera car di Gara 2 di Pergusa….
Lo dedico a tutti quelli che in questi giorni, mi hanno criticato, affermando che il mio contatto di gara era volontario!!!
Questo video testimonia che nel momento in cui è ‘partita’ la mia Mercedes in sovrasterzo ho immediatamente controsterzato per rimetterla dritta ma, la mia velocità era troppo elevata, e la perdita di controllo è stata INEVITABILE!!!

Sono convinto che il 90 % di queste persone non sa nemmeno come si guida e che reazioni può avere una macchina da corsa con oltre 500 cv con un’asfalto sporco e con poco grip ma, purtroppo riesce solo a fare commenti da bar!!!
E’ stato solo un normale incidente di gara finito male,dove ogni domenica ne accadono a centinaia!!
Non manca una stoccata al veleno per il rivale:
Come già ho dichiarato, se il “signorino” era intelligente, quando gli ero in scia sul dritto, alzava il piede dal gas, si metteva da parte e non arrivava ad allungare la frenata, rischiando un contatto visto che ero 1 secondo al giro più veloce e gli bastava un quinto posto per vincere il titolo….
Un ringraziamento di cuore al mio team e a tutti quelli che mi hanno sostenuto in questa vicenda!!!!
Andrea Larini