Superstars, nelle qualifiche a Monza domina la Mercedes

Una tripletta e distacchi pesanti che non lasciano scampo a interpretazioni: le Mercedes sono le auto da battere quest’anno. O quantomeno sui lunghi rettilinei di Monza. In Brianza la generosa potenza dei motori tedeschi ha fatto la differenza. Issatisi sul podio virtuale a inizio sessione, Liuzzi, Biagi e Ferrara hanno mantenuto costantemente le posizioni, migliorando i propri tempi senza variare le posizioni. E non ce ne è stato per nessuno.

Così, le prime qualifiche dell’anno vedono in pole Tonio Liuzzi che firma un 1’54”2 inarrivabile per tutti a inizio sessione. Thomas Biagi completa la prima fila tutta Romeo Ferraris con un 1’54’ e 5, un pelo più veloce di Ferrara che con la Coupè di Stoccarda segna un decimo in più.

Quarta piazza per Gianni Morbidelli, che con la sua Audi RS5 penalizzata dai lunghi rettilinei, si piazza a 1 secondo e 2 dalla vetta. Dietro il vuoto e distacchi che si fanno seri.

Terza fila per la Jaguar, sempre veloce a Monza, di Larini e la nuovissima Chevrolet Camaro di Sini, finiti entrambi a 2 secondi e un decimo, Bacci, con la Mercedes Caal, e Berton, con la prima delle BMW, sono in settima e ottava posizione a 2 secondi e 4.

Gian Maria “Diabolik” Gabbiani con la seconda Jaguar di Ferlito non fa meglio del nono tempo, mentre Mauro Trentin con la BMW Dinamic chiude la top ten.

Seguono Baccarelli, Mugelli che finalmente ha risolto i problemi che lo hanno afflitto in mattinata, Benedetti con la Cadillac e Fantini, che piazza la prima delle Panamera solo in 14esima piazza. Un pò troppo poco per l’auto che ha dominato al suo esordio nella serie. Giudici, Ascani e Geri, staccatissimo, chiudono la lista dei piloti che hanno firmato un tempo.

Problemi per il campione in carica Johan Kristoffersson che è riuscito a completare solo un installation lap con la sua Porsche Panamera, meglio comunque di Battaglin, che invece non è proprio sceso in pista e chiuderà così il gruppone con la sua Lexus.

Appuntamento domani alle 11.50 e alle 16 con le due gare, che dovrebbero essere trasmesse in diretta da Rai Sport 2.

[follow id=”Palumbo_Max” ]

000306