SuperStars, qualifiche a Vallelunga: dominio Audi!

Avessi un euro da buttare, lo scommetterei sulle feroci polemiche che scatteranno di qui a poco sull’aumento della flangia delle Audi, decretato dall’ultimo balance of performance. I risultati si sono visti subito: tripletta nelle libere 1; doppietta nelle libere 2 solo perchè Morbidelli ha avuto un problema; tripletta, ancora una volta, perentoria in qualifica. Dominio incontrastato in lungo e in largo per le Audi, Vallelunga sembra un fortino decisamente inespugnabile per chiunque.
Lo svedese Johan Kristoffersson, babyrivelazione del campionato, ha così firmato il primo crono con un 1.40.039, innarrivabile per tutti. Seguono in seconda e terza posizione i compagni di marca Morbidelli e Schoeffler, finalmente competitivo. Quarto e quinto si piazzano, rispettivamente, Vitantonio Liuzzi e Thomas Biagi, abili a piazzare una zampata nel finale che permette ad entrambi di scavalcano Francesco Sini. L’abbruzzese, primo dei terrestri per praticamente tutta la sessione, scivola così in sesta posizione ma dimostra che le novità provate nei giorni scorsi funzionano alla perfezione.

La quarta fila è monopolio del team Dinamic, con Max Mugelli che precede l’ottimo esordiente Giovanni Berton. Solo decimo Giancarlo Fisichella con la Maserati Quattroporte dello Swiss Team, con la quale ha preso contatto soltanto stamattina per la prima volta nei primi due turni di libere. Fisico partirà subito dietro il colombiano Camilo Zurcher, che ha segnanto un bel tempo con la prima delle due Mercedes di Romeo Ferraris. Sesta fila e undicesima posizione per la nuovissima Mercedes Classe C Coupè di Nico Caldarola, una vettura promettente ma ancora tutta da scoprire. Decisamente interessante il tempo di Paolo Meloni con la prima M3 berlina del team di famiglia.

Poco fortunati due protagonisti attesi: Andrea Larini partirà solo 14esimo, mentre Max Pigoli addirittura 16esimo, entrambi battuti dai rispettivi compagni di squadra. Finalmente in pista la la Lexus ISF del team Nocentini che con Michele Faccin, esordiente, ha stampato il 18esimo crono. Stesso discorso fatto per la Mercedes Coupè di Caldarola, auto nuova che necessità di essere sistemata a dovere per trarne conclusioni.

Non ha partecipato alle libere la Chrysler 300C di Alessandro Battaglin, iscritto all’ultimo momento alla manifestazione. Qualche piccolo problema tecnico sulla vettura che dovrebbe poter essere risolto per le due manche di domani.

Manche in programma alle 11:15 e 16:15, in diretta, si fa per dire (…) su Rai Sport.

Domani sarò in pista a stretto contatto con i protagonisti. Hai domande o curiosità? Postale qui nei commenti o twittale a @Palumbo_Max, girerò la domanda al diretto interessato e poi vi riporterò le loro parole!

 

La classifica
1 Johan Kristoffersson – Audi Sport KMS – Audi RS5 – 1’40”039
2 Gianni Morbidelli – Audi Sport Italia – Audi RS5 – + 0”324
3 Thomas Schöffler – Audi MTM Motorsport – Audi RS5 – + 0”606
4 Vitantonio Liuzzi – CAAL Racing – Mercedes AMG C63 – + 0”631
5 Thomas Biagi – Dinamic – BMW M3 E92 – + 0”831
6 Francesco Sini – Solaris Motorsport – Chevrolet Lumina+ 0”938
7 Max Mugelli – Dinamic – BMW M3 E92 – + 0”948
8 Giovanni Berton – Dinamic – BMW M3 E92+ 1”236
9 Camilo Zurcher – Romeo Ferraris – Mercedes AMG C63+ 1”359
10 Giancarlo Fisichella – Swiss Team – Maserati Quattroporte – + 1”376
11 Nico Caldarola – Roma Racing Team – Mercedes AMG C63 Coupé+ 1”599
12 Paolo Meloni – W&D Racing Team – BMW M3 E90 – + 1”660
13 Mauro Cesari – Swiss Team – Maserati Quattroporte+ 1”669
14 Andrea Larini – Romeo Ferraris – Mercedes AMG C63 – + 1”904
15 Domenico Ferlito – Ferlito – Jaguar XF/R 5.0 S/C – + 1”925
16 Max Pigoli – Ferlito – Jaguar XF/R 5.0 S/C+ 1”982
17 Andrea Bacci – CAAL Racing – Mercedes AMG C63+ 2”266
18 Michele Faccin – MRT by Nocentini – Lexus ISF500+ 3”505
19 Walter Meloni – W&D Racing Team – BMW M3 E90+ 3”561
20 Francesco Ascani – Todi Corse – BMW M3 E90- + 3”908
21 Gianni Giudici – Scuderia Giudici – BMW M3 E92- + 4”690