Superstars, Zurcher abbandona: “Troppi favoritismi”

Camilo Zurcher abbandona la Superstars proprio all’ultima di campionato, su una pista che avrebbe esaltato la sua Mercedes. Il motivo? Sempre lo stesso: disparità di trattamento tra pilota e pilota, auto e auto, team e team. Lo stesso che, a turno, ha fatto infuriare praticamente tutti i protagonisti della serie, con minacce di abbandoni talvolta, come nei casi di Zurcher, Gabellini e Bettini, tramutatesi in fatti. Queste le parole del colombiano che lascerà la Mercedes di Romeo Ferraris nelle mani di Raffaele Giammaria.
“Mi dispiace di non correre a Pergusa, tracciato favorevole alla Mercedes, ma in accordo con i miei sponsor abbiamo deciso di chiudere in anticipo la nostra esperienza nella Superstars Series 2012. Come già fatto notare da altri piloti, nel corso della stagione sono emerse situazioni poco chiare che hanno fatto maturare, gara dopo gara, questa dolorosa decisione. La Superstars ha sicuramente rappresentato una bella vetrina per la mia carriera, ma ritengo che alcune cose debbano essere riviste, soprattutto in tema di giustizia tecnica e sportiva. Ci tengo a ringraziare i ragazzi della Romeo Ferraris per l’impegno mostrato in questi mesi, e qualora ci fossero le condizioni non escludo di poter tornare la prossima stagione“.

Come dimostrato più volte in questo anno, la serie rischia di implodere e veder vanificare tutto il lavoro fatto fin’ora se non verrà trovata una soluzione a questo problema ormai diventato primario.