Test MTCC con Ferraris e Necchi in pista. Giudici e Nocentini osservano

Tazio Nuvolari 1p

Si è svolto la scorsa settimana sul nuovissimo circuito Tazio Nuvolari di Cervesina, in provincia di Pavia, l’annunciato test dell’MTCC, il campionato per vetture V8 voluto da Michelin Italia.

Sul tracciato pavese sono stati provati i pneumatici scelti per la serie, i 27/65-18 ovviamente marchiati dal Bibendum, ma sopratutto si sono ricercati in pista gli attesi riscontri sul bilanciamento delle prestazioni tra vetture Superstars e V8 24h Special, debitamente rallentate da alcuni accorgimenti tecnici. In pista sono così scese la Mercedes C63 AMG ex-Liuzzi del team Romeo Ferraris, pilotata da Mario, figlio del patron Romeo, e una BMW M3 E92 4.0 in configurazione Supertouring guidata da Piero Necchi, già protagonista del CITE.

Al test, in veste di spettatori interessati, si sono visti anche Gianni Giudici e Mauro Nocentini, proprietari il primo di due BMW Superstars e il secondo di una Lexus IS-F e una Chrysler 300 C per la serie di Flammini, oltre ad alcuni esponenti della scuderia Promotor. E la presenza dello stesso Ferraris, nonostante abbia comunicato di non voler partecipare ad alcun campionato V8, potrebbe non essere del tutto casuale.

Una volta analizzati i dati con calma, verranno effettuati ulteriori test di rifinitura per cercare di livellare quanto più possibile le prestazioni tra le due tipologie di vetture e modifiche potrebbero arrivare anche per la classe di supporto, per ora riservata alle sole Peugeot RCZ (una ha anche girato), che potrebbe vedere l’arrivo di ulteriori nuove tipologie di vetture.

Massimiliano Palumbo