Touring Weekly: Oriola in WTCC a Macao con Campos, Bjork campione STCC 2014 ed altro

FIA WTCC Macau 15-18 November 2012

Dopo una settimana in cui, a parte gli argomenti trattati durante RetroBox 99, c’era ben poco da dire e per cui è saltata, torna la rubrica settimanale di Motorsport Rants dedicata al turismo internazionale. In questo ricchissimo appuntamento parleremo di WTCC, STCC, V8 Supercars, BTCC ed ETCC.

[divider scroll_text=”WTCC”]
[space height=20]

WTCC: Oriola torna in WTCC con Campos per Macao, ancora problemi in Cina

Il WTCC si prepara al finale stagione tutto in terra asiatica. Mentre molti dei protagonisti stanno provando la temibile Nordscheleife in vista del debutto nel campionato sui 25 km dell’inferno verde nel 2015, Pepe Oriola, con un piede e mezzo già nel prossimo mondiale TC3, annuncia il suo ritorno nel WTCC con la Seat Leon TC2 del Team Campos. Un allenamento per togliersi un pò di ruggine?

Intanto, sempre per problemi logistici (ancora?) a Pechino il mondiale turismo effettuerà qualifiche e gare in un solo giorno: la domenica. Al sabato ci saranno invece le prove libere. Saranno contenti i meccanici costretti ai lavori forzati a oltranza: prima per preparare le auto per la gara cinese sperando che il proprio pilota non faccia danno, poi per impacchettare tutto e spedire alla volta di Shanghai il prima possibile…

[divider scroll_text=”STCC”]
[space height=20]

STCC: Bjork si laurea campione 2014, novità per il calendario 2015

DA2D1535

Si è concluso nel weekend appena trascorso lo Scandinavian Touring Car Championship edizione 2014. Nell’ultimo appuntamento, svoltosi sul circuito di Mantorp Park, Thed Bjork ha conquistato il titolo al termine della prima gara del weekend, nonostante un quarto posto e la vittoria del diretto concorrente al titolo Fredrik Larsson, alla sua prima vittoria in carriera in STCC. A Bjork infatti tanto è bastato, rimediando ad una non brillantissima nona prestazione in qualifica, per mantenere un distacco da Larsson tale da poter conquistare il titolo per il secondo anno consecutivo. Nell’ultima gara stagionale sono stati poi i primi 3 in campionato a salire sul podio, con Fredrik Ekblom primo (terzo posto finale in campionato), Thed Bjork secondo e Fredrik Larsson terzo.

Appena concluso il campionato 2014, già si pensa al prossimo anno. Infatti, per il calendario 2015 sono già state comunicate alcune modifiche: si passa dai 6 appuntamenti di quest’anno a 7, che si svolgeranno su 7 diversi circuiti andando ad eliminare il doppio appuntamento di Knutstorp. Unico appuntamento confermato al momento è quello di Anderstorp, che rientra quindi in calendario con l’appuntamento nel weekend 29-30 Maggio 2015. Nell’attesa di avere maggiori informazioni sul calendario STCC 2015, vi rimandiamo all’appuntamento della prossima settimana con i video delle gare 2014.

[divider scroll_text=”V8 Supercars”]
[space height=20]

V8 Supercars: mercato piloti già in movimento per il 2015

Event 05 of the 2014 Australian V8 Supercars Championship Series

Nonostante la lunga pausa tra la Sandown 500 e la Bathurst 1000, il campionato V8 Supercars è comunque molto attivo, soprattutto per quanto riguarda il mercato piloti. In seguito all’annuncio, di cui abbiamo parlato anche nella puntata 99 di RetroBox, dell’unione tra Dick Johnson Racing e Team Penske che riporterà in Australia Marcos Ambrose, molte voci stanno girando sul nome di colui che affiancherà il 2 volte campione V8 Supercars al DJR Team Penske. Il più accreditato al momento sembrerebbe Scott Pye, che affiancato da Ash Walsh ha chiuso al quinto posto la Sandown 500. In attesa comunque di saperne di più, DJR e Penske hanno comunicato che il nome del secondo pilota verrà annunciato nel corso dell’ultimo appuntamento 2014 a Sydney, ad inizio dicembre.

Colui che attualmente guida la numero 17 DJR che sarà affidata ad Ambrose, ovvero David Wall, capito che molto difficilmente rimarrà in DJR sta puntando il sedile della Volvo 34. Dati gli scarsi (scarsissimi se confrontati a quelli del compagno di squadra) risultati dello svedese Robert Dahlgren, pare sempre più probabile che la seconda Volvo cambierà pilota il prossimo anno. Dato che difficilmente uno dei co-piloti endurance GRM (Greg Ritter ed Alex Premat) possa tornare a tempo pieno in campionato e data la competitività dimostrata nell’anno del debutto dalla S60, in molti stanno puntando al sedile attualmente occupato da Dahlgren ed uno di questi è proprio Wall, che ha dalla sua il supporto di Wilson Security e Payce Consolidated, 2 nomi che nel corso della stagione sono già apparsi sulle Volvo GRM. Per Dahlgren invece si parla già di un ritorno in patria, magari per rientrare nel campionato STCC.

[divider scroll_text=”BTCC”]
[space height=20]

BTCC: Luke Hines prende il posto di Glynn Geddie

Hines2

Luke Hines sostituirà Glynn Geddie alla guida di una delle Toyota Avensis di United Autosport per gli ultimi 2 appuntamenti BTCC 2014. Hines, 32 anni, non è un nome nuovo del campionato, avendo vinto il titolo della classe Production al suo debutto nel 2003 al volante di una Honda Civic Type-R ed avendo vinto 2 volte nel 2004 correndo per VX Racing (team ufficiale Vauxhall) ed una nel 2005 con Seat Sport. Hines negli ultimi anni è stato impegnato nel campionato GT britannico e si è dichiarato felice di tornare in campionato in cui può ancora dire la sua ed in cui ha ancora delle cose “in sospeso”.

Per chi si fosse perso la news sulle nostre pagine social, vi ricordiamo che Glynn Geddie, 24 anni, è stato sospeso dal team dopo che il 19 Agosto scorso è stato trovato ad Aberdeen, sua città natale, alla guida con un tasso alcolemico superiore a quanto consentito dalla legge britannica. Geddie dovrà presentarsi in tribunale nel Febbraio del prossimo anno per rispondere del reato di guida in stato di ebbrezza.

[divider scroll_text=”ETCC”]
[space height=20]

ETCC: Aku Pellinen salta l’appuntamento di Pergusa

AUTO - WTCC SPA-FRANCORCHAMPS 2014

Nonostante sia in testa al trofeo monomarca Seat facente parte del campionato ETCC 2014, il finlandese Aku Pellinen ha annunciato che non prenderà parte all’ultimo appuntamento previsto questo weekend sul circuito siciliano di Pergusa. Pellinen, che come detto al momento comanda il trofeo monomarca con 5 punti di vantaggio sul tedesco Andreas Pfister, ha dichiarato che tale scelta è dovuta unicamente a problemi di budget e che la trasferta in Italia è una spesa che un piccolo team come il suo non è in grado di poter affrontare. Il pilota ha comunque dichiarato che sta già lavorando al budget per il 2015, sperando di riuscire a prender parte all’intero campionato con la Seat Leon Supercopa di seconda generazione.

[divider]
[space height=20]