Categorie
V8SC

Notizie V8 Supercars: Premat lascia GRM, Bjork il più indicato per Volvo secondo Ekstrom ed altro

Premat lascia GRM. Il francese Alex Premat ha rilasciato nei giorni scorsi un comunicato ufficiale in cui dichiara che, dopo aver valutato le possibili opzioni a disposizione ed averne parlato con Garry Rogers, ha deciso di non far parte del team GRM/Volvo Polestar per il 2014. Dopo aver dichiarato nei mesi scorsi di aver più che diritto di guidare la seconda S60 che il team per cui corre dal 2012 (in procinto di cambiar nome da Garry Rogers Motorsport a Volvo Polestar Racing) schiererà nel 2014, il francese ha invece optato per vagliare altre soluzioni per il futuro e pare che tra quelle non ci sia in alcun modo il campionato V8 Supercars. Con questo annuncio quindi viene a mancare uno dei pretendenti al sedile della seconda Volvo, dato che anche prima di questo comunicato non era certa la riconferma di Premat per la stagione 2014, che prenderà il via ufficialmente con i test collettivi al Sydney Motorsport Park previsti per il 15 Febbraio.

xboxbathurstBjork il più indicato per Volvo, parola di Ekstrom. Mattias Ekstrom, campione DTM 2004 e 2007 nonché pilota della wildcard XBox One alla Bathurst 1000 del 2013 con Andy Priaulx, ha rilasciato un’intervista al sito australiano Speedcafe in cui dichiara che la scelta più indicata, secondo lui, per il sedile della seconda Volvo S60 che affronterà il campionato 2014 è Thed Bjork. Bjork, che tra le altre cose ha partecipato al round cinese del WTCC 2013 alla guida di una C30, è indicato da Ekstrom come il pilota Volvo con la maggiore esperienza e che potrebbe adattarsi meglio ad una vettura V8 Supercars. Nonostante questo, Ekstrom ha comunque dichiarato che anche Robert Dahlgren, indicato dalla stampa svedese come quasi sicuro in GRM/Volvo Polestar, sia comunque adatto al posto anche se Bjork ha dimostrato nel corso degli anni una maggiore versatilità ed adattabilità a diversi tipi di vettura e quindi sia più indicato proprio per questi aspetti.

Priaulx alla ricerca di un posto da copilota per il 2014. Parlando del compagno di avventura di Ekstrom alla Bathurst 1000 del 2013, il 3 volte campione WTCC Andy Priaulx ha dichiarato di essere alla ricerca di un posto da copilota per l’intera Pirtek Enduro Cup 2014. Priaulx, che ha deciso per il 2014 di abbandonare il DTM ed avventurarsi nel TUSCC, ha indicato di aver compiuto questa scelta anche dando uno sguardo al calendario e notando che non ci sono date concomitanti tra TUSCC e V8 Supercars. Il pilota ha inoltre affermato che, prima della conferma di Paul Dumbrell e l’ingaggio di Steven Richards come copiloti Triple8, anche il suo nome è stato in ballo per affiancare Jamie Whincup o Craig Lowndes per l’Enduro Cup 2014. Andy Priaulx ha in totale all’attivo 12 presenze in V8 Supercars, con il miglior risultato finale un secondo posto al fianco di Lowndes nel 2010 a Surfers Paradise.

deanfioreDean Fiore alla ricerca di un posto per la Enduro Cup. Il pilota di origini italiane Dean Fiore ha confermato che non prenderà parte al campionato 2014 a tempo pieno. Tale decisione è dovuta alla mancanza di fondi causata dall’abbandono del suo sponsor principale, Dodo Insurance. Non essendo quindi riuscito a mettere insieme un budget che gli permettesse di assicurarsi un posto a tempo pieno in campionato, Fiore sta ora vagliando alcune possibilità per poter prendere almeno parte alla Enduro Cup 2014. Di pari passo con la ricerca di un posto part-time in V8 Supercars, il pilota sta anche valutando un possibile ritorno nella Porsche Carrera Cup, serie in cui ha già corso negli anni scorsi, seguendo quanto fatto da altri piloti tra cui Alex Davison, che non essendo riuscito a trovare una vettura per il 2012 ha corso in Carrera Cup per poi tornare l’anno scorso in V8 Supercars.


Di Dario Riccioni

Appassionato di sport motoristici in generale, ho una particolare adorazione per le ruote coperte, vetture turismo in particolare. Su MotorSport Rants mi occupo di V8 Supercars, BTCC e DTM. Mi trovate anche su Twitter (@darioriccioni), su Facebook e su Google+.