V8 Supercars: 2 su 3 per McLaughlin a Phillip Island nel weekend di Whincup VI

pole-whin-smc

Quello che si è tenuto nel weekend appena passato a Phillip Island sarà un weekend di gara che verrà ricordato per molti aspetti.

Il primo: Jamie Whincup diventa il pilota più titolato del turismo australiano, conquistando il sesto titolo. E lo conquista con stile, con la vittoria della seconda gara del sabato e con un weekend di anticipo rispetto alla chiusura della stagione 2014. Mai il 31enne di Melbourne era riuscito a chiudere i giochi in anticipo, aggiungendo quel tocco in più al suo sesto titolo, il quarto di fila. Per Whincup infatti, che si dovette solamente arrendere a James Courtney in un rocambolesco finale al Sydney Olympic Park nel 2010, è stato un autentico dominio in questi ultimi anni con i titoli nel 2008, 2009, 2011, 2012, 2013 e appunto 2014.

Il secondo aspetto interessante di Phillip Island ha un nome ed un volto, quelli di Scott McLaughlin. Il 21enne neozelandese di GRM/Volvo sta dimostrando sempre più di meritare di stare tra i “grandi”. Al momento nella classifica dei poleman se la gioca con Re Whincup, con 9 pole quest’anno per il neozelandese e 10 per il 6 volte campione. Oltre a questo, la vittoria netta della prima gara del sabato e quella “piovuta dal cielo” della gara domenicale, complice un Garth Tander rimasto a “secco” all’inizio del lungo rettilineo di arrivo quando il pilota Volvo era comunque in seconda posizione, hanno dimostrato sia la bontà del progetto Volvo sia le qualità di “Scotty”, che complice anche la giovane età ha ancora molto tempo per riempire di soddisfazioni i propri fan, quella che dopo Adelaide è diventata la “Jandal Army”.

Un altro spunto interessante del weekend è stato la presenza costante di Nissan in Top 10. Tra qualifiche e gare, almeno una delle Altima era tra i primi 10, con i migliori piazzamenti di Todd Kelly in quarta posizione nelle qualifiche della seconda gara del sabato che è poi diventata una quinta posizione in gara, eguagliando quanto fatto dal compagno di squadra Michael Caruso nella prima gara del weekend. Continui passi avanti quindi per Nissan, che sta pian piano dimostrando che quello della Altima non è un progetto da buttare e che la vittoria di James Moffat a Winton l’anno scorso non è stato solo frutto della fortuna, conferma ne sono i risultati di questa seconda parte di stagione ed in particolare il secondo posto a Bathurst di Moffat e Taz Douglas.

Ultimo dei punti salienti del weekend è stata l’ennesima dimostrazione di affanno delle Ford. Nonostante un inizio di stagione che ha anche visto in testa Mark Winterbottom in classifica e la vittoria di Chaz Mostert e Paul Morris a Bathurst, Ford ed FPR stanno dimostrando anche quest’anno un netto calo delle prestazioni, di cui la mancanza di vittorie (nonostante comunque i 2 podi di Winterbottom nella seconda gara del sabato ed in quella della domenica) ne sono un po’ la dimostrazione. Per “Frosty” i problemi principali del team risiedono nella mancanza di un direttore tecnico, figura che i diretti rivali hanno, mentre per altri è complessivamente il progetto Falcon FG di nuova generazione che per quanto competitivo ha problemi progettuali che “tagliano le gambe” ai piloti. Con l’ultima evoluzione della vettura, la FGX che sarà il “canto del cigno” della Falcon, Ford ed FPR sperano di recuperare il divario rispetto ai concorrenti ed arrivare all’Olympic Park il prossimo anno in testa o comunque con distacchi ben più ridotti di quelli degli ultimi anni.

Il campionato V8 Supercars 2014 si chiuderà nel weekend 5-7 Dicembre con la Sydney NRMA 500. Dato che ormai i giochi per i titoli son fatti (Whincup ha 452 punti di vantaggio su Winterbottom, Red Bull 751 punti su FPR), quello di Sydney sarà più un appuntamento passerella, in cui si rivedrà anche Marcos Ambrose al rientro anticipato in campionato.

Classifica completa qualifiche Gara 33
Classifica completa qualifiche Gara 34

Classifica completa Gara 33
Classifica completa Gara 34

Classifica completa qualifiche Gara 35

Classifica completa Gara 35

Classifica completa piloti e team