V8 Supercars: prima pole per Volvo e McLaughlin ma a vincere è Winterbottom

20140406_182014_5-Winterbottom-EV03-14-4604

Si è concluso nella notte il weekend della Winton 400, terzo round del campionato V8 Supercars 2014. Il programma odierno ha proposto le qualifiche e la nona gara valida per il campionato, vediamo cosa è successo questa notte.

[divider]
[space height=20]

Qualifiche

Nella sessione da 20 minuti valida per la griglia di partenza di Gara 9, il più veloce è risultato essere Scott McLaughlin, alla sua prima pole in carriera nel campionato ed alla prima pole per la azzurra S60 Valvoline Racing GRM. McLaughlin, partito in precedenza 5 volte in prima fila ma mai in pole, ha preceduto il connazionale Shane Van Gisbergen, con cui ha segnato quindi la terza prima fila interamente neozelandese del weekend. In seconda fila si sono invece piazzati Fabian Coulthard e Mark Winterbottom, migliore tra i piloti Ford, mentre la terza fila è andata appannaggio di Craig Lowndes e James Courtney. Chiudono la Top10 Rick Kelly, migliore tra i piloti Nissan, e Tim Slade in quarta fila, con la quinta fila occupata dai rookie Nick Percat e Dale Wood. Continua il weekend sottotono di Jamie Whincup, tredicesimo, che conferma i problemi visti anche negli scorsi anni ad adattarsi al circuito di Winton, il più lento del campionato. Sul fronte Mercedes invece mancata conferma di quanto visto ieri, con Will Davison e Lee Holdsworth che, nonostante distacchi da McLaughlin di rispettivamente 6 ed 8 decimi, non riescono ad andare oltre il ventesimo ed il ventiduesimo tempo.

Classifica completa qualifiche Gara 9

[divider scroll_text=”Torna in alto”]
[space height=20]

Gara 9

In una gara caratterizzata da ben 5 drive-through inflitti per eccesso di velocità in pit-lane, ad avere la meglio è stato Mark Winterbottom, che quindi porta al primo successo stagionale la Ford Falcon ed interrompe un digiuno di vittorie in Ford che durava da ben 6 mesi. Per Winterbottom non è comunque stata una passeggiata, essendosi dovuto ritrovare a lottare prima con McLaughlin, scattato benissimo dalla pole e rimasto in testa per i primi 20 giri, e successivamente con Fabian Coulthard, molto a suo agio a Winton. Entrambi i contendenti però si sono visti infliggere un drive-through (gli altri 3 verranno poi inflitti a Russell Ingall, Rick Kelly e Robert Dahlgren) per eccesso di velocità in pit-lane, curiosamente entrambi in occasione di pit-stop effettuati in contemporanea con Winterbottom, precipitando rispettivamente al sedicesimo posto finale McLaughlin ed all’undicesimo Coulthard. Ritrovatosi quindi senza avversari in grado di tenere il suo passo, “Frosty” è andato quindi a vincere chiudendo con un vantaggio di ben 9 secondi su Courtney ed 11 su Slade, che quindi hanno portato 2 delle 4 Holden del Walkinshaw Racing sul podio. Jason Bright ha chiuso quarto, a chiusura di un weekend tutto sommato più che buono per il Brad Jones Racing, davanti a David Reynolds e Chaz Mostert con altre 2 Falcon FPR, con il capoclassifica Lowndes che non va oltre il settimo posto. Chiudono la Top10 le 2 Altima Norton Hornets di Michael Caruso e James Moffat (autori su questo circuito lo scorso anno di una doppietta a ruoli invertiti) ottavo e nono, con Jamie Whincup che cerca di porre rimedio ad un weekend al di sotto delle proprie possibilità con un decimo posto. Purtroppo per Erebus si chiude già la striscia positiva di risultati con entrambe le vetture in Top10, con Holdsworth quindicesimo e Davison diciottesimo.

Classifica completa Gara 9

[divider scroll_text=”Torna in alto”]
[space height=20]

Dopo questo weekend, Craig Lowndes comanda ancora la classifica con 701 punti, davanti a Mark Winterbottom (673) ed a ben 5 piloti Holden: Fabian Coulthard (658), James Courtney (609), Jamie Whincup (606) solamente quinto, Shane Van Gisbergen (549) e Tim Slade (473). Chiudono la Top10 David Reynolds (453), davanti a Lee Holdsworth (440) miglior pilota Mercedes e Scott McLaughlin (406) migliore del duo Volvo. Will Davison (405) è dodicesimo, con Michael Caruso (374) migliore tra i piloti Nissan al quattordicesimo posto, seguito ad un punto dal compagno di squadra James Moffat.

Classifica piloti e team dopo 9 gare

[divider scroll_text=”Torna in alto”]
[space height=20]

Prossimo appuntamento nel weekend 24-27 Aprile con la ITM Auckland 500, trasferta in terra neozelandese sul circuito di Pukekohe.

[divider]
[space height=”20″]

[divider]
[space height=”20″]