La prima tappa WTCC è un affare esclusivo di Citroen

10157283_483398401760358_538602988543630923_n

Si è concluso il primo weekend 2014 del WTCC sullo stradale di Marrakech. Le 2 gare che si sono corse oggi hanno confermato la netta superiorità delle Citroen C-Elysée rispetto alla concorrenza, già vista nelle prove libere e durante le qualifiche.

[divider]
[space height=20]

Gara 1

La prima gara della giornata è stata una cavalcata solitaria del trio Citroen, con Jose Maria Lopez vincitore davanti a Sebastian Loeb ed Yvan Muller, che già dopo pochi metri dalla partenza si era sbarazzato di Tom Chilton, giunto poi quarto sul traguardo alla fine dei 14 giri di gara con un distacco di 8 secondi dal trio di testa. Il debuttante pilota Dusan Borkovic sulla Cruze del team Campos ha completato la Top5 davanti alla prima delle Honda, quella ufficiale di Tiago Monteiro. Successivamente però i commissari di gara assegneranno al serbo una penalità di 10 secondi per un’infrazione da parte del team alquanto singolare: la rimozione della scheda SD della videocamera di bordo senza aver ricevuto l’autorizzazione da parte dei commissari. Monteiro quindi viene promosso al quinto posto e Borkovic retrocede al sesto.

La gara non ha offerto molti spunti, con il trio di testa che ha guidato l’intera gara nell’ordine con cui sono arrivati al traguardo. Nella fase centrale si sono potuti anche permettere di rallentare, permettendo a Chilton di riavvicinarsi a loro guadagnando 2 secondi a giro, ma nella parte finale hanno ripreso il passo iniziale per andare ad incassare la prima tripletta della stagione. Dietro, le uniche cose degne di nota sono il tamponamento di Valente ai danni di Bennani al termine del primo giro, con il paraurti posteriore del marocchino  che vola via, ed un’azione simile di Borkovic su Monteiro che porta allo stesso risultato sulla vettura del portoghese. Ritirati della gara nell’ordine Rob Huff su Lada, Tom Coronel e René Munnich su Chevrolet, tutti e 3 per problemi tecnici. Visita in pit-lane, sempre per problemi tecnici, anche per Gianni Morbidelli, che riuscirà però a ripartire e chiudere la gara quindicesimo staccato di 2 giri dal vincitore.

Nella classe TC2 l’unica cosa da segnalare è la doppieta del Liqui Moly Team Engstler, con Franz Engstler primo e Pasquale di Sabatino secondo. Terzo ed ultimo, sia tra le TC2 che nella classifica assoluta di gara, John Filippi con l’unica Seat Leon superstite schierata da Campos.

[button color=”#COLOR_CODE” background=”#COLOR_CODE” size=”medium” src=”http://d1oo2un3qpiryo.cloudfront.net/uploads/files/eventdetail/160/wtcc-r1-classificationmedia.pdf”]CLASSIFICA COMPLETA GARA 1[/button]

[divider scroll_text=”Torna in alto”]
[space height=20]

Gara 2

Decisamente più movimentata la seconda gara della giornata, con un incidente al via che mette fuori gioco Tom Coronel ed Yvan Muller. Nel dettaglio, al via Tom Coronel scarta alla sua sinistra per chiudere la porta a Mehdi Bennani, partito dalla prima fila con l’olandese. Coronel costringe quasi contro il muro il marocchino, il contatto tra le 2 vetture è inevitabile ed è l’olandese ad avere la peggio, con la sua Cruze che finisce a muro, per poi attraversare completamente la pista e finire centrata dall’incolpevole Muller. La direzione gara opta per interrompere la gara, per facilitare la rimozione della Cruze e della C-Elysée incidentate ferme in pista, ed al restart decide di infliggere (discutibilmente) un drive-through a Bennani. Oltre a questo, nel post-gara viene deciso di infliggere al marocchino anche una penalizzazione di 3 posizioni sulla griglia di partenza delle gare di Le Castellet del prossimo weekend, mentre nel frattempo ROAL comunica che, dato il poco tempo a disposizione per riparare la Cruze gravemente danneggiata nell’incidente, Tom Coronel non parteciperà alle gare in Francia.

Di seguito il video della partenza della gara, con inclusa l’intervista a Tom Coronel.


[space height=20]

Ripresa la gara, si ripropone anche in questa gara la cavalcata solitaria delle 2 C-Elysée superstiti, con Sebastien Loeb che va già al suo primo weekend nel WTCC a vincere la gara davanti al compagno di squadra Lopez. Terzo, al suo primo podio in assoluto in campionato, è il francese Hugo Valente su Cruze di Campos Racing, che chiude davanti a Tom Chilton, che proprio sulla linea del traguardo ha la meglio su Bennani. Il pilota di casa, nonostante il drive-through, è stato bravo a sfruttare la safety car, entrata in pista a causa della Cruze di Borkovic che decide di fermarsi sul rettilineo principale. Oltre a questo, bravissimo Bennani a rimontare con sorpassi spettacolari, mostrando molta grinta ed anche molta rabbia nei confronti della decisione dei commissari di gara. Dietro di lui ha chiuso il giovane russo Mikhail Kozlovskiy, che con questo sesto posto agguanta la migliore prestazione della storia di Lada in WTCC, mentre settimo giunge sul traguardo il nostro Gianni Morbidelli. Chiudono la Top10 (e la classifica della gara, decimata da incidenti e ritiri) le uniche TC2 in pista, con Franz Engstler di nuovo vincitore di classe davanti a Filippi ed al compagno di squadra di Sabatino.

[button color=”#COLOR_CODE” background=”#COLOR_CODE” size=”medium” src=”http://d1oo2un3qpiryo.cloudfront.net/uploads/files/eventdetail/160/wtcc-r2-classificationmedia.pdf”]CLASSIFICA COMPLETA GARA 2[/button]

[divider scroll_text=”Torna in alto”]
[space height=20]

Dopo le 2 gare odierne, Jose Maria Lopez comanda la classifica con 48 punti, uno in più del compagno di squadra Sebastien Loeb. Terzo Chilton con 27 punti, davanti a Valente con 19 e Muller con 17. Nella classifica costruttori, prima Citroen con 95 punti, seguita da Honda con 57 e Lada con 31. Nel trofeo Yokohama riservato ai piloti TC2, primo Franz Engstler con 23 punti, seguito da Filippi e di Sabatino appaiati al secondo posto con 14 punti.

[button color=”#COLOR_CODE” background=”#COLOR_CODE” size=”medium” src=”http://www.fiawtcc.it/standings”]CLASSIFICA PILOTI DOPO 2 GARE[/button]
[button color=”#COLOR_CODE” background=”#COLOR_CODE” size=”medium” src=”http://www.fiawtcc.it/standings?idSeason=26&idCategory=3″]CLASSIFICA COSTRUTTORI DOPO 2 GARE[/button]
[button color=”#COLOR_CODE” background=”#COLOR_CODE” size=”medium” src=”http://www.fiawtcc.it/standings?idSeason=26&idCategory=2″]CLASSIFICA PILOTI TROFEO YOKOHAMA DOPO 2 GARE[/button]
[button color=”#COLOR_CODE” background=”#COLOR_CODE” size=”medium” src=”http://www.fiawtcc.it/standings?idSeason=26&idCategory=4″]CLASSIFICA TEAMS TROFEO YOKOHAMA DOPO 2 GARE[/button]

Prossimo appuntamento, settimana prossima per il GP di Francia sul circuito Paul Ricard a Le Castellet.