Qualifiche WTCC dominate dalla Citroen, Lopez in pole

10177325_483027845130747_6707001391844227686_n

Iniziata ufficialmente la stagione 2014 del WTCC. Dopo le prove libere andate in scena nel pomeriggio di ieri e nella mattinata di oggi, questo pomeriggio è stato il turno delle qualifiche, col nuovo format che vi avevamo già anticipato in chiusura dell’articolo di ieri sulle vetture TC1. Prima di parlare delle qualifiche però, torniamo indietro alle libere 2 per spiegarvi cosa è successo a Gabriele Tarquini e Gianni Morbidelli.

tarquinimorbidellicrash

Durante le prove libere 2 infatti si consuma il dramma per i 2 piloti italiani. Gabriele Tarquini, compiendo un errore in staccata, finisce lungo con la sua Civic in curva 5 e, nel tentativo di ritornare sul tracciato, viene centrato in pieno dalla Cruze di Morbidelli, finito anch’egli lungo nella stessa curva per lo stesso motivo del “Cinghio”, la scarsa aderenza causata dalla presenza di una quantità eccessiva di filler, utilizzato per coprire ed assorbire dell’olio lasciato in traiettoria da una delle vetture delle serie di supporto. A causa dei danni riportati, Tarquini è costretto al ritiro anticipato. Il team annuncia prima che invierà nella giornata la vettura già a Le Castellet, sede della prossima prova di campionato tra una settimana, per averla già in sede e poter lavorare alle necessarie riparazioni sul posto ma poi, constatati i danni riportati, Honda e JAS decidono di rispedirla direttamente in Italia e far arrivare poi in Francia nel corso della settimana una vettura completamente nuova. Per quanto riguarda Morbidelli invece, sicura la sua assenza dalle qualifiche, con il team ALL-INKL.com Munnich Motorsport che al momento in cui scriviamo è ancora al lavoro per riparare la vettura e renderla utilizzabile per le gare di domani. Voci sempre più insistenti però parlano di un molto probabile ritiro anticipato anche per “Morbido”. Ne sapremo di più nella mattinata di domani.

[divider scroll_text=”Q1″]
[space height=20]

10155293_482806231819575_6769904557944748503_nPassando alle qualifiche, nella Q1 si conferma il dominio Citroen già visto nelle libere, con Yvan Muller davanti a Sebastien Loeb e Jose Maria Lopez. Dietro di loro, una sfilza di 4 Chevrolet con Tom Chilton davanti ad Hugo Valente, Tom Coronel e Dusan Borkovic. Chiudono la Top12 e quindi passano alla Q2 le 3 Honda Civic superstiti di Mehdi Bennani, Norbert Michelisz e Tiago Monteiro, la Lada di James Thompson e la Cruze di Rene Munnich. Fuori per poco, 4 decimi, il campione 2012 Rob Huff, che deve accontentarsi per entrambe le gare di domani di partire dalla tredicesima posizione, appaiato in settima fila col compagno di squadra Mikhail Kozlovskiy. Chiudono la griglia le uniche TC2 che hanno girato in queste qualifiche, ovvero la BMW del team Engstler guidata dal proprietario del team Franz, la Leon schierata da Campos ed affidata al campione ETCC 2013 Petr Fulin e l’altra BMW Engstler guidata dal nostro Pasquale di Sabatino. La seconda Leon schierata da Campos, affidata a John Filippi, non ha avuto modo di girare in qualifica ma è stata comunque ammessa alle gare dai commissari. Ovviamente scatterà dalla diciottesima ed ultima posizione.

A destare scalpore è il distacco tra le C-Elysée e gli altri, cosa che si era già vista nelle libere. Tra Muller e Chilton il distacco è di 1,4 secondi, con Valente già oltre i 2 secondi di distacco. Munnich, ultimo degli ammessi alla Q2 col dodicesimo tempo, è addirittura ad oltre 3 secondi dall’alsaziano. Impressionante anche il distacco delle TC2: Engstler prende 5,4 secondi, mentre Di Sabatino (ultimo) rientra nel 107% per meno di mezzo secondo.

[divider scroll_text=”Q2″]
[space height=20]

10262084_482921685141363_340778138403305766_nNella Q2 continua ovviamente il dominio Citroen, con Sebastien Loeb stavolta il migliore davanti a Lopez e Muller. Borkovic a sorpresa è quarto davanti a Chilton e Munnich, che per soli 4 decimi rimane fuori dalla Q3. A seguire, le 3 Civic di Monteiro, Michelisz e Bennani, con Coronel decimo che quindi, per l’inversione della griglia, partirà in pole per la seconda gara di domani. Chiudono la Top12 James Thompson ed Hugo Valente.
Tremendamente vicine le 3 C-Elysée, con Lopez a 4 millesimi da Loeb e Muller a 5 millesimi, mentre tutti gli altri prendono distacchi pesantissimi, con Borkovic quarto ad 1,3 secondi e Monteiro (settimo) già oltre i 2 secondi.

[divider scroll_text=”Q3″]
[space height=20]

10177381_482805645152967_7886631390396634259_nNovità del format di qualifiche di quest’anno è la Q3, una sorta di superpole in cui i 5 migliori della Q2 si contendono la pole sul giro secco. Il primo a scendere in pista è Tom Chilton, che segna il tempo di 1:44:864. Secondo è Dusan Borkovic che però, per un errore del team, viene mandato in pista dopo soli 30 secondi dall’uscita di Chilton dalla pit-lane, quando invece dovrebbe uscire in pista solo dopo l’inizio del giro lanciato di chi lo precede nell’ordine di uscita. A causa di questo errore al pilota viene esposta la bandiera nera, impedendogli di compiere il suo giro lanciato e costringendolo quindi a partire in Gara 1 dal quinto posto. Il terzo a scendere in pista è Yvan Muller, che agguanta la pole provvisoria col tempo di 1:43:748, tempo che però verrà successivamente annullato a causa di un taglio alla seconda chicane. A causa quindi dell’annullamento del tempo, l’alsaziano scatterà al via di Gara 1 dalla quarta posizione. Quarto a scendere in pista è Jose Maria Lopez, che fa fermare il cronometro sul tempo di 1:43:730. Ultimo a scendere in pista infine è Sebastien Loeb, che ottiene il miglior tempo nei primi 2 settori ma non riesce ad agguantare la pole per 115 millesimi. L’argentino Lopez scatterà quindi dalla pole in Gara 1, affiancato da Loeb. Chilton e Muller si divideranno la seconda fila, mentre Borkovic e Munnich partiranno dalla terza.

[divider]
[space height=20]

[button color=”#COLOR_CODE” background=”#COLOR_CODE” size=”medium” src=”http://d1oo2un3qpiryo.cloudfront.net/uploads/files/eventdetail/160/2014_wtcc_marrakech_q1.pdf”]CLASSIFICA COMPLETA Q1[/button]
[button color=”#COLOR_CODE” background=”#COLOR_CODE” size=”medium” src=”http://d1oo2un3qpiryo.cloudfront.net/uploads/files/eventdetail/160/2014_wtcc_marrakech_q2.pdf”]CLASSIFICA COMPLETA Q2[/button]
[button color=”#COLOR_CODE” background=”#COLOR_CODE” size=”medium” src=”http://d1oo2un3qpiryo.cloudfront.net/uploads/files/eventdetail/160/2014_wtcc_marrakech_q3.pdf”]CLASSIFICA COMPLETA Q3[/button]

Gli appuntamenti di domani: il via di Gara 1 alle 17:15, quello di Gara 2 alle 18:15. Entrambe le gare verranno trasmesse in diretta da Eurosport, visibile tramite Sky, Mediaset Premium o sul web con Eurosport Player.