Rivoluzione nel WTCC: Honda squalificate!

Siamo alla vigilia di un nuovo week-end del Mondiale Turismo, e già in molti pregustavano lo spettacolo che il binomio WTCC-Nordschleife può portare. Specie questo WTCC, in questa stagione 2016, che ha incredibilmente arricchito il vassoio al centro del tavolo da gioco. Ma, senza preavviso alcuno, è arrivata una notizia che trasforma completamente quanto si è visto fino a qui e quanto ci si aspettava già dall’appuntamento tedesco.

Honda Civic squalificate dagli appuntamenti in Ungheria e Marocco. Ciò significa dire addio a 2 podi di Monteiro, 1 vittoria di Huff e un 2° posto di Michelisz. Un colpo drammatico! Non solo per i 2 team implicati – oltre alle Honda dello JAS Team, infatti, compare anche lo Zengo Motorsport con il suo alfiere, Ferenc Ficza – ma anche per chiunque si fosse illuso di non vedere più un totale e incontrastato dominio Citroen, trama delle ultime 2 stagioni.

13321608_798143653619163_3972310878723174558_n

Sono proprio le Citroen a trarre maggior vantaggio dalla situazione, grazie al gran numero di piazzamenti che si trasformano da un minuto all’altro in importantissimi podi e vittorie. Lopez, poi, con il suo bottino di 138 punti aggiornato all’ultima ora, si può dire che abbia già messo una seria ipoteca sul mondiale.

Causa di tutto il problema, la violazione dell’ articolo 11.9.2.s relativo alle caratteristiche del fondo piatto della vettura, trovato non conforme sulle varie Civic. Ovviamente la Honda ha immediatamente confermato di voler presentare ricorso, ma una penalità di tale peso difficilmente può essere stata inflitta senza basi solide.

Si aspettano aggiornamenti.

Lorenzo Michetti