Touring Weekly: Chilton alla SLR, mercato TCR e le ultime dall’Italia

Torna l’appuntamento settimanale sul turismo da corsa firmato Motorsport Rants. Vediamo cosa è successo negli ultimi sette giorni nel rugby dell’automobilismo sportivo…

 

Tom Chilton ufficializza il passaggio in Citroen

Era il segreto di Pulcinella. Chiacchierato, chiacchieratissimo, Tom Chilton ha firmato per correre in questa stagione su una delle C-Elysèe della SLR Racing. L’inglese lascia quindi la Cruze della ROAL per puntare dritto dritto alla conquista del rinnovato titolo indipendenti, trovandosi in casa la concorrenza tutt’altro che irresistibile di Demoustier e Bennani. Al momento, unico altro (presunto) iscritto al trofeo privati è Tom Coronel. Avranno effetto tutte le novità apportate per attrarre nuovi piloti?

 

Target con 6 Astra tra mondiale e tedesco, Gracev confermato da Engstler

Opel Astra TCRCampioni del mondo in carica con Stefano Comini, gli uomoni della Target Competition hanno deciso di dare un taglio netto e deciso con il mondo SEAT e abbracciare senza se e senza ma quello Opel, di cui non saranno team ufficiale, ma probabilmente di…riferimento si. Tre saranno le vetture schierate nella serie mondiale e altre tre invece verranno schierata nel campionato tedesco. Ancora nessun nome per l’internazionale, anche se da subito dopo Macao si è vociferato di Pepe Oriola al posto di Comini, mentre nella serie tedesca il team alto atesino ha già annunciato Josh Files, 25enne inglese che aveva corso a Macao con l’Astra di Campos.

Nelle fila Volkwagen, Mikhail Grachev è stato confermato sulla Golf del team Engstler al fianco di Davit Kajaia, giovane pilota georgiano proveniente dall’ETCC e già annunciato a novembre. Chi sarà il terzo pilota a salire a bordo della media tedesca?

 

TCR Italia, cominciano a spuntare i primi nomi, arriva la MM Motorsport?

cappellari_leon_foto-comunicatoIl campionato italiano turismo continua a solleticare l’interesse di molti, sia tra piloti che tra i team manager. Ghiotta è l’occasione e con un campionato al primo anno e regole ‘estere’ uguali per tutti, rischia di essere un win-win, a patto di tenere calmierati i costi e i colpi di testa.

Nel frattempo, nella classe rigina TCR, Daniele Cappellari ha ufficializzato il suo arrivo tra le file della CRC-Team Bassano, team a conduzione familiare – la sua – che gestirà l’auto in collaborazione con la compagna Fabiola. Un – bel – ritorno al motorsport pane e salame con le vetture caricate sul carrello dietro la macchina? Cappellari proviene dalla Coppa Italia, dove ha militato nel 2015 ma ha una vastissima e vittoriosissima esperienza nel Formula Challenge dominato con 33 vittorie dal 2000 al 2005.

Sempre dalla Coppa Italia – e dal Trofeo Leon – , direzione TCR potrebbe arrivare anche la MM Motorsport, team campione in carica nella serie di Peroni con Enrico Bettera, ma capace di distinguersi anche nel monomarca spagnolo, dove ha conquistato belle prestazioni con Baldan e lo stesso Bettera. Presenti alla presentazione del campionato, gli uomini della squadra bergamasca vorrebbero upgradare le loro Leon Cup Racer in TCR e dare così l’assalto al tricolore. Ne sapremo di più nelle prossime settimane.

Nella classe di supporto, la TCS, arriva la conferma della partecipazione della famiglia Giudici, il ‘sommo’ Gianni con la Giulietta VLN (debitamente risistemata) nella classe 1.8, mentre il rampante figlio Claudio – che ha corso nella scorsa stagione nell’Euro Series by Nova Race – sarà invece al via della classe 2.0 con una Civic TCS.

Massimiliano Palumbo