WTCC: Lopez domina in casa, Huff porta Lada sul podio

AUTO - WTCC ARGENTINE 2014

Nel weekend appena trascorso il WTCC è tornato in pista per quello che, dopo i recenti cambiamenti, è diventato l’unico appuntamento di questa stagione nel continente americano, il weekend di gara in terra argentina a Termas de Rio Hondo.

[divider]
[space height=20]

Qualifiche

Già dalle qualifiche si è capito che Jose Maria Lopez, leader del campionato, avrebbe dato il massimo per fare bella figura nella gara di casa, ad un anno dal suo debutto e dalla sua prima vittoria nel WTCC. “Pechito” infatti, dopo una Q1 in cui non ha spinto al massimo, tanto da risultare secondo dietro a Norbert Michelisz, ha dato il massimo sia in Q2 sia nella “superpole” di Q3, facendo registrare proprio nell’ultima sessione il tempo migliore dell’intero weekend ed essendo l’unico pilota a scendere sia in Q2 che in Q3, dopo che lo aveva già fatto nella prima sessione di test, sotto il minuto e 44. Dietro di lui i compagni di squadra Yvan Muller e Sebastian Loeb, che nulla hanno potuto contro un Lopez galvanizzato dall’affrontare la gara di casa in testa al campionato. Quarta la Honda di Michelisz che precede quella ufficiale di Tiago Monteiro, unici 2 piloti non Citroen ad essere riusciti ad accedere alla Q3, con la prima Chevrolet Cruze, quella ROAL di Tom Chilton, in sesta posizione. A seguire Gabriele Tarquini, Mehdi Bennani, Hugo Valente e Rob Huff chiudono la Top 10, con l’inglese di casa Lada che partirà quindi in pole per Gara 2. Nella classe TC2T, ennesima pole di Franz Engstler su BMW, che precede John Filippi, su Seat Leon di Campos, e l’argentino Camilo Echevarria, compagno di squadra di Engstler in questa occasione al posto dell’italiano Pasquale di Sabatino.

Classifica completa Q1
Classifica completa Q2
Classifica completa Q3
Classifica completa combinata delle 3 sessioni di qualifiche

[divider scroll_text=”Torna in alto”]
[space height=20]

Gara 1

Vittoria in Gara 1 per Jose Maria Lopez, che va a vincere indisturbato dalla pole. Secondo sul traguardo Norbert Michelisz, che in partenza riesce a superare Yvan Muller e Sebastien Loeb (giunti rispettivamente terzo e quarto), andando a conquistare il miglior piazzamento stagionale. Quinto, dietro il duo Citroen, Tiago Monteiro, autore in partenza della stessa mossa di Michelisz ma che non è riuscito a contenere i 2 rivali francesi, i quali nel giro di poche curve hanno sopravanzato il portoghese di casa Honda. Sesto Tom Chilton, unico pilota Chevrolet in Top 10, che ha preceduto un Rob Huff in grado questo weekend di far faville con la mediocre Lada Granta, andando ad ottenere la sua miglior prestazione dal weekend al Paul Ricard. Huff è riuscito, dopo un’ottima partenza, a tener dietro le Honda di Tarquini e Bennani, mentre il compagno di squadra James Thompson riusciva, nelle ultime curve, ad agguantare il decimo posto e quindi l’ultimo piazzamento utile in zona punti, approfittando di un lungo di Tom Coronel. Nella classe TC2T vittoria di Franz Engstler, per cui ormai la vittoria del trofeo Yokohama riservato ai piloti è pura formalità, davanti a Filippi ed Echevarria.

Classifica completa Gara 1

[divider scroll_text=”Torna in alto”]
[space height=20]

Gara 2

Jose Maria Lopez si ripete in Gara 2, andando a vincere  agevolmente nonostante la decima posizione di partenza. L’argentino è stato l’unico in grado di riuscire ad andare a prendere la Lada di Rob Huff, partito dalla pole e scappato via da subito mentre gli avversari dietro di lui si trovavano impegnati in varie battaglie. Lopez è riuscito ad agguantare e superare Huff al nono giro, andando ad prendere la seconda vittoria di un weekend perfetto. Dietro di lui Rob Huff raccoglie la miglior prestazione della storia di Lada in WTCC, con un secondo posto che vale per la squadra russa come una vittoria. Sul terzo gradino del podio Yvan Muller, che non riesce nell’impresa di recuperare anche lui il distacco da Huff e deve accontentarsi del terzo posto, vedendo così allontarsi il compagno di squadra argentino in classifica generale. Quarto Gabriele Tarquini, che risulta essere il migliore dei piloti Honda, davanti al compagno di squadra Monteiro, mentre Sebastien Loeb non riesce ad andare oltre il sesto posto finale, dimostrando di non essere ancora al livello dei compagni di squadra quando si tratta di partire a centro gruppo. Chiudono la Top 10 Michelisz, Bennani, Thompson (che quindi porta Lada al secondo doppio piazzamento a punti del weekend) e Coronel. Ottavo in pista sarebbe stato il serbo di casa Campos Dusan Borkovic, che però in sede di verifiche post-gara è stato squalificato causa l’altezza da terra della sua Cruze minore del consetito. La squadra ha già presentato ricorso, che verrà valutato in data da decidere. In classe TC2T ancora vittoria di Engstler, con Echevarria giunto secondo ma retrocesso in terza posizione in quanto giudicato colpevole di un contatto con John Filippi, con quest’ultimo quindi promosso al secondo posto di classe.

Classifica completa Gara 2

[divider scroll_text=”Torna in alto”]
[space height=20]

Dopo 8 dei 12 appuntamenti del 2014, Jose Maria Lopez (310) comanda ancora la classifica piloti, con un vantaggio cresciuto a 60 punti sul secondo, il compagno di squadra Yvan Muller (250). Terzo Sebastien Loeb (213), che precede la coppia dei piloti ufficiali Honda Thiago Monteiro (146) e Gabriele Tarquini (121). Sesto il migliore dei piloti Chevrolet, Tom Coronel (100), a pari punti con Norbert Michelisz. Gianni Morbidelli (84), Tom Chilton (83) e Mehdi Bennani (57) chiudono la Top 10.

Classifica completa piloti
Classifica completa costruttori
Classifica completa trofeo Yokohama riservato ai piloti (TC2T)

[divider]
[space height=20]

Per il WTCC ora una lunga pausa di 2 mesi. Il mondiale turismo tornerà infatti in pista con la tappa sul circuito di Goldenport (in sostituzione della tappa a Sonoma), nel weekend 4-5 Ottobre.