WTCC, Marrakech, libere 1, duello Muller – Tarquini

Finalmente il sole! Su Marrakech splende un pallido sole dopo il diluvio di ieri ed è finalmente iniziata l’attività in pista.

Nelle prime prove libere del mondiale turismo a svettare ancora una volta è stata la Cruze di Yvan Muller che con un 1:46.095 piazza nel finale la zampata decisiva. Nei 30 minuti a disposizione sono stati in molti a issarsi al vertice, ma alla fine a svettare è stato il solito francese.

Seconda posizione per la Honda di Gabriele Tarquini, a soli 32 millesimi dalla Chevrolet di testa. Il Cinghio nella fase centrale delle prove era stato anche in testa e ha dimostrato un buon passo. Terza piazza per l’altra Cruze RML, quella di Tom Chilton che si conferma al top anche in Marocco.

Quarto un pò a sorpresa Norbert Michelisz, mentre desta scalpore la quinta posizione della Lada Granta di James Thompson, che non aveva mai visto prima il tracciato.

La prima BMW è quella di Coronel, sesto, seguito a ruota dalle due Chevrolet di Nykjaer e Macdowall. Solo nono Monteiro, con l’altra Honda ufficiale, che precede Monje, su Seat Leon.

Il nostro Stefano D’Aste è 11esimo al momento. Sessione tribolata per il Munnich Motorsport che piazza le sue tre Leon in 13° (Basseng), 15°(Huff) e 23esima piazza (Munnich).

Difficile il debutto del neo pilota Lada Mikhail Koslovskiy, solo un 22esimo crono per il giovane russo. Arduo conoscere la vettura tra i muretti di Marrakech.

Nel pomeriggio le seconde prove libere, che schiariranno le idee prima delle qualifiche che si terranno nel tardo pomeriggio, posticipate di un’ora a causa del blocco delle attività in pista di ieri.

[follow id=”Palumbo_Max” ]