WTCC, qualifica Hungaroring: Muller doma le Honda

E’ di Yvan Muller la pole position all’Hungaroring. Il francese di casa RML stampa un 1’53″426 a inizio sessione inarrivabile per tutti, limitandosi a guardare gli altri per il resto della sessione. Un gran tempo quello del pilota della Cruze, che ha stabilito il nuovo record sul giro del tracciato magiaro, abbassando di un secondo il precedente primato, che gli apparteneva.

In prima fila con Muller partirà l’idola di casa Norbert Michelisz, che con un colpo di reni nel finale beffa le due due Honda ufficiali, relegandole entrambe in seconda fila con Tarquini che precede Monteiro. Distacchi che vanno dai 3 decimi di Michelisz ai 6 di Monteiro impongono alle vetture giapponesi un deciso cambio di passo per le gare di domani.

In gran spolvero Tom Coronel, vincitore di gara 2 una settimana fa, che segna il quinto crono con la sua BMW gestita dall’italiana ROAL Motorsport. Chiude la terza fila l’altra Chevy RML di Tom Chilton, a 7 decimi dal compagno.

Settima posizione per Nash, che precede il campione in carica Rob Huff, autore di un 1:54.380 con la sua Seat Leon.

Benanni, BMW, e MacDowall, Chevrolet, chiudono la top ten, con l’inglese che partirà dal palo in gara 2. Solo 16esimo James Thompson con la Lada Granta, preceduto dal nostro Stefano D’aste, quindicesimo. Pepe Oriola, il baby fenomeno di casa Seat, si ferma in Q1 firmando il 13esimo tempo, il primo dei non qualificati per la sessione finale.

[follow id=”Palumbo_Max” ]