Euro NASCAR: Rocca Show A Tours, seconda vittoria stagionale

img_2150-1000

Dopo aver dominato per 71 giri su 75 la KNAUF 75, Nicolò Rocca (#56 CAAL Racing Chevrolet SS) ha vinto la sua seconda gara della stagione partendo dalla pole, confermandosi così come uno dei migliori protagonisti su ovale della NASCAR Whelen Euro Series.

Il pilota italiano ha dovuto difendere per quattro volte la sua leadership dagli assalti di Ander Vilarino (#2 TFT-Banco Santander Chevrolet SS) e Frederic Gabillon (#3 Tepac RDV Compétition Ford Mustang) ai restart, attraversando da vincitore la linea del traguardo per la seconda volta nella sua carriera, andando a segno anche nello Junior “Jerome Sarran” Trophy in una giornata per lui da incorniciare.

“Sono davverofelice e voglio ringraziare tutto il mio team per la fantastica vettura che mi hanno dato. La gara è stata difficile perchè Gabillon e Vilarino sono sempre stati vicini e non ho mai avuto il tempo per respirare.” ha detto Rocca “Voglio dedicare la vittoria a mio padre Marco, perchè è grazie a lui se sono qui oggi.”

Gabillon ha vinto la battaglia per la seconda posizione con Vilarino, approfittando di un piccolo errore dello spagnolo nella seconda curva del 45esimo giro e conquistando così la quinta top5 della stagione. Con il terzo posto, Vilarino ha leggermente aumentato il suo vantaggio nella classifica su Eddie Cheever III (#51 CAAL Racing Chevrolet SS), sesto al traguardo, e grazie al giro veloce il due volte campione della serie partirà dalla pole nella gara di domani.

I restart sono stati decisivi per le posizioni del gruppo. Alon Day (#54 CAAL Racing Chevrolet SS) e Mathias Lauda (#66 DF1 Racing Chevrolet SS) hanno completato la top-5. Dominic Tiroch (#99 GDL Racing Ford Mustang) ha vinto il Challenger Trophy grazie al settimo posto finale, appena davanti a Philipp Lietz (#67 GDL Racing Ford Mustang). Freddy Nordström (#44 GDL Racing Ford Mustang) ed Hugo Bec (#8 RDV Compétition Ford Mustang) hanno chiuso la top-10.

La gara ha visto quattro caution. La prima è stata causata da un testacoda di Stéphane Sabates (#55 Whelen – Amaï.fr Chevrolet Camaro) al primo giro. La Safety car è tornata in pista al 18esimo giro a causa di alcuni detriti in pista, mentre la terza bandiera gialla è stata sventola per segnare il testacoda di Renzo Calcinati (#68 Dogcooker GDL Racing Chevrolet SS). La quarta e ultima neutralizzazione è stata causata da un contatto tra il vincitore di Brands Hatch Romain Iannetta (#7 TFT Chevrolet SS) e Bert Longin (#11 PK Carsport Chevrolet SS), che spinto il belga di traverso.

Il campione in carica Anthony Kumpen (#24 PK Carsport Chevrolet SS) è stato vittima di un problema sulla sua vettura che lo ha costretto al ritiro al giro 59, dando così un duro colpo alle sue speranze di campionato.

La seconda gara del weekend della Divisione ELITE 1 è in programma per domani alle 15.30 e sarà trasmessa in live streaming su Fanschoice.tv. Tutti gli aggiornamenti sono disponibili sul Race Central Live di NASCAR Home Tracks