EuroV8: Spettacolare tripletta Audi a Vallelunga, Sini nuovo leader

14092101741_24bd22b330_b

Quanto spettacolo in gara 2 dell’EuroV8 Series a Vallelunga! Finalmente le previsioni sono state rispettate e l’Audi ha piazzato le sue tre vetture sul podio, ma la lotta per la vittoria è stata durissima e solo per questione di millimetri si è evitato qualche ritiro.

Tutto è successo nei minuti finali, quando Kostka, che partiva in nona posizione, ha completato la sua imperiosa rimonta ed ha acciuffato i compagni Stancheris e Dionisio in testa alla gara. Il ceco ha provato a passare Stancheris, il quale ha tenuto giù e ne è nata una spettacolare lotta fatta di sportellate, ruote fumanti e auto di traverso! Dionisio prova ad approfittare del parapiglia ma viene subito ripreso dai duellanti che non mollano un centimetro. Alla fine vince Kostka, davanti ad uno scontento (eufemismo) Stancheris e un invece raggiante Dionisio, che sale di nuovo sul podio e conquista per la seconda volta anche il primo posto tra i Gentleman.

In quarta posizione è giunto Niccolò Mercatali che, dopo la terza posizione di gara 1, conclude un ottimo week end risultando di nuovo la migliore BMW in pista, subito davanti al compagno di marca Franesco Ascani. Sesto il vincitore della prima manche Francesco Sini, che ha combattuto per tutta la gara con le bizze del cambio sulla sua Camaro. Prima è saltata la terza, poi si è bloccato in quarta, costringendo il pilota abruzzese a fare i miracoli nei giri finali, sfrizionando nei tratti lenti e parzializzando in quelli veloci. Settimo ha concluso Giacon mentre entrambe le Mercedes della CAAL Racing hanno dovuto alzare bandiera bianca, nonostante Romanini, con una fulminea partenza, si era portato in prima posizione nelle primissime fasi di gara.

Sfortunato Nicola Baldan, ancora una volta molto veloce con la Mercedes del team R.R.T., il pilota veneto si è dovuto arrendere quando, probabilmente, il semiasse ha reso l’anima. Non sono partiti Max Mugelli, con la vettura irreparabilmente danneggiata dopo il botto di gara 1 nonostante gli sforzi del team Dinamic di rimettere in pista la sua BMW e Gianni Giudici, che ha alzato bandiera già dopo le libere 1.

Poca fortuna anche per Lavaggi, la sua Lexus sembrava aver intrapreso la giusta strada per accomulare un po’ di km, ma al sabato sera la squadra si è resa conto di un problema tecnico e per preservare l’integrità della vettura ha preferito non prendere parte alle gare.

10157221_708717942525321_2021896613311740301_nGrazie alla vittoria di Gara 1, Francesco Sini inaugura il suo ingresso nel Motorsport Rants Racing Team con la leadership del campionato, a quota 69 punti, davanti a Kostka, balzato al secondo posto e distanziato di 5 lunghezze. Stancheris è terzo a quota 54, mentre Baldan è quarto a 50.
Massimiliano Palumbo