Truck Series – Ad Atlanta trionfa John Hunter Nemechek

In una gara particolarmente movimentata, che ha progressivamente messo fuori gioco molti dei protagonisti di giornata,  John Hunter Nemechek ha tenuto testa a Cameron Hayley all’ultimo restart, conquistando la  Great Clips 200 all sua prima partenza all’Atlanta Motor Speedway. Inoltre, con i suoi 18 anni, 8 mesi e 16 giorni, è diventato anche il più giovane vincitore di una serie nazionale Nascar ad Atlanta.

Insieme ai consigli del padreJoe Nemechek, nonché proprietario del team e campione 1992 di quella che oggi è la Xfinity Series, ad aiutare John in pista è stato soprattutto il faccia a faccia tenuto la sera prima con il campione 2014 della Sprint Cup Series:

“Non potrò mai ringraziare Kevin Harvick abbastanza,” ha detto il ragazzo del North Carolina. “Ho avuto la fortuna di poter parlare con lui per circa un’ora ieri sera, cercando di imparare il più possibile, Kevin è uno dei migliori qui ad Atlanta, così ho chiesto a lui.”

La lezione si è poi dimostrata un aiuto concreto in pista, quando, una volta ripulito il tracciato dai detriti del truck di Christopher Bell, vittima di una foratura proprio mentre era al comando, Nemechek ha scelto di ripartire all’interno per i due giri rimasti da percorrere. Grazie ad un buon restart, ha mantenuto il proprio truck in testa al gruppo fin sotto la bandiera a scacchi, battendo Hayley di 0.305 secondi. Si tratta della sua seconda vittoria sin 32 partenze nella Truck Series, dopo quella ottenuta lo scorso anno al Chicagoland Speedway.

Timothy Peters ha concluso al terzo posto, seguito da Daniel Hemric e Grant Enfinger.

Al restart al giro 112, dovuto al precedente azzeramento del caution clock, Bell ha perso il controllo del proprio truck, dando il via a un incidente che porterà al ritiro Daniel Suarez e Matt Crafton, i quali avevano guidato il gruppo dalle prime posizioni fino a quel momento.

Parker Kligerman, ottavo al termine della corsa, continua a guidare la classifica di campionato per un punto su Daniel Hemric e tre su John Hunter Nemechek.

Appuntamento a sabato 2 Aprile per la Alpha Energy Solutions 250 al Martinsville Speedway.

CHASE WATCH

Sono due i vincitori diversi in stagione e conseguentemente due i qualificati per la Chase. Va però sottolineato che non è sicuro che Nemechek riesca a prendere parte a tutte le gare, per cui potrebbe perdere il diritto di accedere ai playoffs:

JOHNNY SAUTER 1 (Daytona)
JOHN HUNTER NEMECHEK 1 (Atlanta)

(1) P. Kligerman 55;(2) D. Hemric 54;(3) J. Nemechek 52;(4) T. Peters 49 (5) T. Young 47;(6) R. Truex 45;(7) B. Brown 43;(8) B. Rhodes # 43;(9) G. Enfinger # 42;(10) J. Sauter 41.

Simone Alberti

Ordine d’arrivo

1 John H Nemechek 130
2 Cameron Hayley 130
3 Timothy Peters 130
4 Daniel Hemric 130
5 Grant Enfinger # 130
6 Ben Rhodes # 130
7 John Wes Townley 130
8 Parker Kligerman 130
9 Caleb Holman 130
10 Spencer Gallagher 130
11 Rico Abreu # 130
12 Austin Hill 130
13 Tyler Young 130
14 Tyler Reddick 130
15 Ben Kennedy 130
16 Austin Wayne Self 130
17 Cole Custer # 130
18 Garrett Smithley(i) 129
19 Brandon Brown 128
20 Ryan Truex 127
21 Timmy Hill 127
22 Justin Marks(i) 127
23 Travis Kvapil 127
24 JJ Yeley(i) 125
25 Tommy Joe Martins 125
26 Christopher Bell # 122
27 Carlos Contreras 122
28 Johnny Sauter 121
29 Jennifer Jo Cobb 120
30 Matt Crafton 111
31 Daniel Suarez(i) 111
32 William Byron # 59