Categorie
Indycar

Presentato il Grand Prix of Indianapolis

E’ stato ufficialmente presentato il Grand Prix of Indianapolis, la tanto chiacchierata gara sul circuito stradale di Indianapolis, novità assoluta per la IndyCar che fino allo scorso anno in quel di Indy correva soltanto sul celebre ovale. L’evento inaugurale è fissato per il 8-10 Maggio, week-end di apertura del ‘Month of May‘ che poi porta attraverso le fasi di qualificazione alla Indy 500 di fine mese.

Con l’occasione oltre al logo ufficiale della gara è stato anche presentato il layout del circuito, modificato rispetto al vecchio usato dalla F1 ed alla recente configurazione in uso dalla MotoGP, per un investimento pari a 6 milioni di dollari. Secondo i vertici della IndyCar il nuovo tracciato aumenterà sensibilmente le occasioni di sorpasso e soprattutto permetterà agli spettatori di godere una buona fetta di circuito da qualunque posizione, attraverso la creazione di tribune temporanee all’interno del catino e di collinette (mound) artificiali dove gli spettatori potranno ‘accamparsi‘.

Nello specifico le zone soggette a revisione sono la curva 5, che si ora collegherà direttamente al ‘backstretch’ tramite una veloce chicane, il complex formato dalla curva 7, 8 e 9 poi le due curve a 90° denominate 12 e 13 che immetteranno nella veloce piega a destra, 14, che porta al rettilineo principale. Dai primi calcoli i giri da percorrere saranno 80 in senso orario, ma la stima non è del tutto ufficiale.

Indyroadcourse

I lavori sono già iniziati e si protrarranno per tutto l’inverno sino a primavera inoltrata. Per il lancio del nuovo evento all’Indianapolis Motor Speedway hanno adottato una politica aggressiva con biglietti a prezzi molto popolari che vanno dai 40 ai 75 dollari, con addirittura la giornata dell’8 Maggio (prove libere) ad ingresso gratuito. Oltre alla IndyCar saranno in pista anche la Indy Lights, la Pro Mazda Championship e la USF2000.

Roberto Del Papa


Di Redazione

INDYCAR insider. Tutto su IndyCar Series, Indy Lights, Pro Mazda Championship e USF2000. Seguo anche AutoGP, USAC e World of Outlaws. Kartista nel tempo libero. Follow me on twitter @papix27