Categorie
Mondiale endurance

Due di fila per Barbosa e Fittipaldi

Seconda vittoria consecutiva per Joao Barbosa e Christian Fittipladi, che dopo aver conquistato la Diamond Cellar Classic di Mid-Ohio fanno propria anche la 6 Ore di Watkins Glen.

Il rimescolamento degli equipaggi del team Action Express Racing, in atto da qualche gara a questa parte, sembra aver giovato alla Corvette #5, mentre non si può dire lo stesso per la #9 dei fratelli Frisselle (giunti al traguardo in quinta posizione) che faticano a mettere a segno un exploit.

Secondo posto per un’altra Chevy, la #3 dell’8Star Motorsports guidata da Potolicchio-Sarrazin-Valiante, e terza piazza per la Riley/Ford di Hartley-Kaffer-Mayer dello Starworks Motorsport. Buon risultato per il rientrante Oswaldo “Ozz” Negri, quarto in coppia con John Pew.

Angelelli-J.Taylor e Dalziel-Popow condividono ora la leadership della classifica generale con 194 punti.

John Edwards e Robin Liddell portano la Chevrolet Camaro #57 dello Stevenson Auto Group al top tra le GT. Gara poco brillante per gli italiani, con Alessandro Balzan, Edoardo Mortara e Max Papis rispettivamente al quinto, al nono e all’undicesimo posto di classe.

Tra le vetture GX prevale la Mazda di Miller-Nunez-Terada, davanti a Norman-Pumpelly e Carbonell-Long-Tremblay.

Il prossimo appuntamento con la Grand-Am è fissato per l’ultimo fine settimana di Luglio, dal 24 al 26, in occasione del Brickyard Grand Prix di Indianapolis.

[follow id=”edoverce97″ size=”large” count=”true” ]

Di Edoardo Vercellesi

Classe 1997, dall'età di 3 anni segue ogni tipo di competizione a due e quattro ruote, crescendo adorando i protagonisti della Superbike dagli ultimi anni '90 in poi (su tutti Ben Bostrom e Akira Yanagawa). Telecronista del CEV per Sky Sport, columnist a tutto tondo e in precedenza responsabile endurance americana, per Motorsport Rants tiene la rubrica sul mondo delle due ruote "Semaforo Verce" e cura la copertura della 24 Ore di Le Mans.